/ Attualità

Spazio Annunci della tua città

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Pannello solare,Veranda FIAMMA, Portabici FIAMMA 4 canaline, TV e decoder in mobiletto dedicato, Antenna digitale,...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | domenica 19 febbraio 2017, 17:17

Contadino di Castagnito spedisce 3000 lettere scritte a mano e 300 chili di noci per far conoscere la bontà dei suoi prodotti

La sua iniziativa, contraria alle attuali strategie di marketing, ha fatto parlare di sè per l'originalità. "Non sono solo contadino, sono anche pazzo", ci ha detto Valter Isnardi

Il signor Valter

Marketing. Seppur inconsueto per il 2017, si tratta semplicemente di marketing. Nessuna newsletter, adv o campagna social.

L’azione arriva da un contadino del Roero, precisamente di Castagnito, a pochi chilometri dalla città di Alba, che ha deciso di raccontare la qualità dei suoi prodotti spedendone un campione a possibili acquirenti.

Si tratta di Valter Isnardi, quarantenne agricoltore che, insieme alla moglie, ha accolto il testimone lasciato dal padre e conduce l’azienda agricola BrunoMaycol e che ha deciso di mandare via posta a probabili clienti, selezionati a caso dalla guida del telefono, alcune noci da provare accompagnate da una lettera scritta a mano.

Questa così recitava: ”Ciao, mi chiamo Isnardi Valter, azienda agricola Brunomaycol, Roero – Alba, Cuneo, Piemonte. Produciamo: frutta, vino, noci, nocciole. Le noci che abbiamo sono la qualità di una volta, piccole ma buone, non lavate, non trattate, come natura crea e Cirio conserva… A parte gli scherzi, te ne ho mandate una decina da provare, se hai voglia assaggiale, poi se ti piacciono te ne posso mandare un po’ a casa. Tieni presente che si conservano un anno. Se le vuoi chiamami, mi dai l’indirizzo e te le mando. Siccome ho tanta terra, sono sempre a lavorare e non ho tanto tempo per parlare al telefono, quindi se mi mandi un messaggio su Whatsapp o sms, preferisco. Scusa se lei rumpite le bale, tradotto, scusa se ti ho rotto le scatole. Perdonami perchè ti ho dato del tu, ma sono un contadino e sono grezzo. Ps: Poi da set/ott abbiamo anche aglio, castagne fresche e secche e altro. Saluti”.

Valter Isnardi ha così inviato oltre 3000 lettere, 25 i comuni coinvolti, tra cui numerosi della Liguria, e 300 i chili di noci investiti per la campagna. “Non sono solo contadino, sono anche pazzo. In un’era comandata da internet, che ci raggiunge ovunque, senza garantire la qualità, ho deciso di selezionare possibili acquirenti, sconosciuti così come sono quelli che incontriamo ogni giorno alle fiere, e far provare la vera qualità di un prodotto agricolo. Le mie noci sono buone, posso dimostrarlo e sono convinto che molte più persone abbiano diretto ad averle”, spiega Valter Isnardi a TargatoCn.

Il suo appello non finisce qui. “Sono molto impegnato in campagna, per favore contattatemi tramite cellulare, sms e whatsapp, al numero 392 1196718 o tramite email all’indirizzo brunomaycol@libero.it. Mi trovate anche sulla pagina Facebook dell’Azienda Agricola BrunoMaycol”, conclude Valter Isnardi.

La cui iniziativa, inutile negarlo, ha fatto centro. Almeno in termini di pubblicità e originalità.

Manuela Anfosso

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore