/ Attualità

Che tempo fa

Cerca nel web

Attualità | venerdì 09 novembre 2018, 10:00

Le Poste Italiane potrebbero “scongiurare” la rimozione del Bancomat a Crissolo? C’è una flebile speranza

Ieri (giovedì) l’incontro con il sindaco Fabrizio Re. Il paese ospita già, nei locali del Municipio, l’ufficio postale. Previsto un sopralluogo per poi valutare il da farsi

Il bancomat di Crissolo

Il bancomat di Crissolo

C’è una flebile speranza per la permanenza dello sportello bancomat a Crissolo.

Dopo l’appello lanciato, a più riprese, dall’Amministrazione comunale del sindaco Fabrizio Re, le Poste italiane si sono infatti dette disponibili a valutare la possibilità di installare in paese uno sportello automatico.

Crissolo ospita già, nei locali del Municipio, l’ufficio postale. Proprio la presenza in paese delle “Poste” potrebbe facilitare l’installazione di un apparecchio automatico, che andrebbe a sopperire alla decisione dell’Ubi banca di rimuovere quello ad oggi esistente.

Nell’incontro di ieri (giovedì) alla presenza anche del primo cittadino, è stato rimarcato come prossimamente, gli addetti di Poste italiane effettueranno in paese un nuovo sopralluogo, e poi valuteranno il da farsi.

Da parte dell’Amministrazione comunale e del paese interno – dice il sindaco Re – un sentito ringraziamento a Poste Italiane, unica realtà che si è mossa per venire incontro alle esigenze di Crissolo, ed evitare che i cittadini debbano percorrere 11 chilometri per un prelievo al bancomat”.

Nicolò Bertola

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore