/ Cronaca

Cronaca | 14 novembre 2019, 11:45

Robilante in lutto per la tragica scomparsa di Domenico Loiacono, per tutti Cletus

L'uomo, 48enne, viveva con la madre in paese. Ieri alle 20 era con alcuni amici in un bar del paese, dove era molto conosciuto. La tragedia verso le 21 sulla Bovesana, poco dopo il semaforo in direzione di Boves

Robilante in lutto per la tragica scomparsa di Domenico Loiacono, per tutti Cletus

Tragico schianto ieri 13 novembre, verso le 21, sulla strada provinciale 21, la Bovesana. Nell'incidente, avvenuto tra il semaforo e l'imbocco per la Est-Ovest, sono rimaste coinvolte tre autovetture, una Mercedes, una Subaru e una Fiat Punto.

C'è purtroppo stata una vittima, Domenico Loiacono, 48 anni, di Robilante. L'uomo era sulla Fiat Punto come passeggero. Diversi anche i feriti, di cui uno in codice rosso (si tratta di un uomo, sempre di Robilante, alla guida della Punto, A.P.) e un altro in codice giallo.

Ingenti i soccorsi mobilitati: due squadre dei vigili del fuoco (in quanto erano quattro le persone incastrate tra le lamiere delle auto), carabinieri, tre ambulanze medicalizzate del 118 e due ambulanze di base.

La strada è rimasta chiusa per ore per consentire l'intervento.

Purtroppo Domenico Loiacono è morto poco dopo l'arrivo dei soccorsi. Per lui non c'è stato nulla da fare.

Grande il cordoglio a Robilante, dove l'uomo viveva da sempre. Per tutti era Daniele, quasi nessuno lo conosceva come Domenico. In molti lo chiamavano Cletus, il suo soprannome fin da quando era ragazzino. 

La famiglia aveva avuto, in passato, una pizzeria a Cuneo, dove l'uomo aveva lavorato per un po'. Ultimamente era impiegato in una cooperativa che si occupava di pulizie, ma aveva fatto diversi mestieri. 

In paese era molto conosciuto. Ieri sera, verso le 20, era al bar con gli amici, come faceva spesso. E sono tanti gli amici che lo ricordano.

Il sindaco Burzi esprime il cordoglio della comunità: "Sono stato avvisato poco dopo l'incidente, già ieri sera. Era da tempo che non lo vedevo, ma Robilante è un paese piccolo, ci conosciamo tutti. Daniele, perché tutti lo chiamavamo così, era un uomo perbene, sempre gentile e disponibile. Dispiace davvero per questa tragedia".

Al momento non si conosce la data delle esequie.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium