/ Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2019, 16:30

Sciatore morto ad Artesina nel 2012: per le difese nessuna responsabilità da parte degli imputati

Il pm aveva chiesto la condanna a 4 mesi per omicidio colposo

Sciatore morto ad Artesina nel 2012: per le difese nessuna responsabilità da parte degli imputati

Nessuna responsabilità da parte degli imputati per la morte di Amedeo Mariano Modica, 58 anni di Genova, che il 30 dicembre 2012 morì sulla pista “Gaviot” di Artesina. E’ quanto hanno sostenuto oggi in tribunale gli avvocati difensori di A.C., P.P. legali rappresentanti della Artesina Spa e di C.B., maestra di sci del Mondolè ski team a processo per omicidio colposo, per i quali hanno chiesto l’assoluzione.

Nella scorsa udienza il pm aveva chiesto la condanna a 4 mesi di reclusione per A.C., e P.P., e l’assoluzione per non aver commesso il fatto in capo a C.B.. Secondo l’accusa gli imputati avrebbero dovuto verificare che le misure di sicurezza predisposte fossero sicure. Il decesso si sarebbe verificato a causa dello scontro frontale contro un palo. Modica era un esperto sciatore, la sua attrezzatura era perfetta. Quel giorno la neve era molto dura, lui scendendo aveva acquistato una velocità di una certa importanza. Verso la fine della discesa per un motivo che resterà sconosciuto (forse un’ischemia che, secondo la difesa, lo avrebbe ucciso), perse il controllo della traiettoria, andò a impattare contro un palo fisso, verticale, riparato da un materassino troppo basso.

Gli imputati erano già stati prosciolti dal giudice delle udienze preliminari di Cuneo, ma la Procura aveva impugnato la decisione e la Corte di Cassazione aveva annullato il provvedimento.

Per la difesa la vittima “arrivò all’impatto in totale senso di inconsapevolezza, ma durante l’autopsia non fui accertato se fosse stato colto da malore”. La pista, ben conosciuta da Modica che non sarebbe più stato in grado di controllare gli sci,era ampia, con una modesta pendenza.

La sentenza sarà letta nell’udienza del 25 febbraio.


Monica Bruna

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium