/ Eventi

Eventi | 21 gennaio 2020, 15:17

A Saluzzo la solenne cerimonia del 77° anniversario della battaglia Nowo Postojalowka

Domenica 2 febbraio, la cerimonia vuole ricordare il sacrificio della Cuneense nella Seconda Guerra Mondiale. Partecipa la fanfara sezionale di Moretta. Gruppi alpini e cittadinanza sono invitati

La battaglia Nowo Postojalowka,

La battaglia Nowo Postojalowka,

Domenica 2 febbraio si svolgerà a Saluzzo l’annuale cerimonia a ricordo della Battaglia Nowo Postojalowka sostenuta dagli alpini della Divisione Cuneense durante la ritirata di Russia.

"Per anni si è parlato e scritto soltanto della battaglia di Nikolajewka, dove i reparti della Tridentina, seppur stremati da dieci giorni di marcia e logorati da molti combattimenti, riuscirono ad aprire la strada alle truppe in ritirata per uscire dall’ accerchiamento russo, mentre è stata del tutto ignorata, anche nei documenti ufficiali, quella di Nowo Postojalowka, ben più rilevante per le forze militari in campo e per il numero di caduti, dove i Battaglioni della Cuneense furono distrutti nello scontro con le truppe corazzate russe.

Nel drammatico combattimento del 20 gennaio 1943 a Nowo Postojalowka, si manifestò la situazione di totale inadeguatezza del nostro esercito per quella guerra e dove persero la vita migliaia di alpini dei nostri paesi, arruolati nella Cuneense".

La battaglia di Nowo Postolajowka, durata circa trenta ore, di cui inspiegabilmente si è sempre parlato poco, anche se fu l’unica, importante battaglia combattuta sul fronte orientale esclusivamente da truppe italiane, senza il concorso, seppur minimo, di reparti o mezzi corazzati alleati, combattimento che vide impegnati alcuni reparti della “Julia” e l’intera “Cuneense”.

Il programma di domenica 2 febbraio

Ore 9,15 il ritrovo presso il monumento degli alpini in Corso Giovenale Ancina, - Ore 9,30 l’ alzabandiera, Onore ai Caduti e deposizione di una corona d’alloro, a seguire saluto delle Autorità.

Ore 10 la  sfilata dal monumento fino alla chiesa di Maria Ausiliatrice. - Ore 10,30 Santa Messa. Alla cerimonia parteciperà la Fanfara Sezionale di Moretta.

L’invito a partecipare oltre che agli alpini, ai loro famigliari, agli aggregati ed amici, è esteso ovviamente anche a tutte le associazioni d’arma, la guerra colpì in maniera trasversale, sacrificando ragazzi di ogni corpo e divisione.

Tutti sono invitati  a partecipare.

 

C.S.

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium