/ Attualità

Attualità | 22 luglio 2020, 15:33

Rischio rave party, il sindaco di Lesegno chiede aiuto alla popolazione: "Segnalate ogni movimento sospetto"

Dopo l'episodio di sette anni fa, il primo cittadino, Emanuele Giovanni Rizzo, ha emanato un avviso utile a sensibilizzare i suoi concittadini sull'argomento

Rischio rave party, il sindaco di Lesegno chiede aiuto alla popolazione: "Segnalate ogni movimento sospetto"

Il sindaco di Lesegno, Emanuele Giovanni Rizzo, ha emanato un avviso finalizzato a sensibilizzare la popolazione sulla necessità di mantenere alta l'attenzione a dettagli e movimenti sospetti, che potrebbero essere il naturale preludio alla realizzazione di un evento non consentito, come il rave party di 7 anni fa.

"Con l'arrivo della bella stagione, soprattutto in concomitanza delle festività con relativi 'ponti', si verifica il pericolo di veder invadere il territorio del Comune di Lesegno, oppure dei Comuni limitrofi, da manifestazioni non autorizzate (rave party) - scrive il primo cittadino -. L'ultimo episodio che ha riguardato il Comune di Lesegno si è verificato il 14 agosto 2013 ed è durato sino al giorno 19 agosto compreso, provocando moltissimi inconvenienti, che cercheremo in tutti i modi di evitare per il futuro. 

Successivamente non si sono più verificati episodi del genere, anche grazie alla continua e tempestiva vigilanza delle forze dell'ordine e alla collaborazione dei residenti con le puntuali segnalazioni. Allo scopo di prevenire la realizzazione dell'evento è di fondamentale importanza non abbassare la guardia e proseguire con il costante controllo delle aree che presentano maggiore possibilità di essere interessate dalla manifestazione illegale 'Rave party'.

Pertanto, si invita la popolazione a una fattiva collaborazione, segnalando tempestivamente ogni movimento che possa essere sospettato di essere riconducibile all'evento (ad esempio camper con caratteristiche fuori dalla norma, movimenti di persone sospette, inizio di accampamenti su terreni privati)". 

Il sindaco rammenta infine che "possono essere allertati i numeri telefonici riconducibili al pronto intervento delle forze dell'ordine: 112 per i carabinieri (stazione di Ceva: 0174/701003), 0174/77034 per la polizia locale del Comune di Lesegno".

Alessandro Nidi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium