/ Attualità

Attualità | 28 ottobre 2020, 14:01

Piozzo, Anna Tognella racconta la trasformazione della zucca rosa a sostegno della LILT (FOTO)

La zucca è estata esposta sabato scorso accanto alle panchine della tolleranza in centro paese

Piozzo, Anna Tognella racconta la trasformazione della zucca rosa a sostegno della LILT (FOTO)

Ottobre è il mese dedicato alla prevenzione del tumore al seno. Per sostenere la campagna 'Nastro rosa' della LILT in moltissime città italiane i monumenti si tingono di rosa.

A Piozzo, come anticipato, non si sono limitati ad illuminare un monumento, ma hanno creato un'opera d'arte ad hoc, con il simbolo che in assoluto rappresenta al meglio il paese: una zucca.

L'idea è stata di Anna Tognella che abbiamo contattato per scoprire tutti gli sviluppi dell'iniziativa.

“Avendo avuto in prima persona un tumore al seno mi sento molto vicina a questa campagna” - spiega Anna Tognella – “In giro vedevo i monumenti illuminati in rosa, ma Piozzo (dove vivo) è conosciuta soprattutto per la zucca e quindi ho pensato di far verniciare una zucca di rosa”.

Anna, però, non ha trovato una zucca qualunque…  

“Mi sono data da fare e grazie ad Andrea Bertone (famoso per coltivare zucche giganti, ndr) che mi ha omaggiato della sua zucca, arrivata al secondo posto al campionato italiano (con 308 kg!) sono riuscita a realizzare la prima parte dell'opera. Poi ho chiesto al nostro artista Franco Alessandria di dipingere la zucca. Avuto il benestare del sindaco, l’abbiamo posizionata in centro paese vicino alle panchine della tolleranza”.

L’iniziativa è stata molto apprezzata dalla LILT: “Sono entusiasti dell’idea, mi hanno dato striscione e dépliant relativi alla campagna che sono stati inseriti attorno alla zucca. A vederla sono venute anche la rappresentante della LILT Mondovì Paola Adone e la responsabile di Cuneo Emma Mana”.

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium