/ Attualità

Attualità | 11 gennaio 2021, 09:59

Conclusi i lavori di restauro alla scuola primaria di Cervere, anche grazie al grande impegno della comunità

“Finalmente è tutto pronto, ora tocca a voi!” L’augurio del sindaco ai bambini

Conclusi i lavori di restauro alla scuola primaria di Cervere, anche grazie al grande impegno della comunità

Un progetto partito quattro anni fa circa, quello che ha portato Cervere ad avere la scuola Fratelli Vernassa restaurata, quando vennero fatti i carotaggi per capire la tenuta antisismica della scuola. Due anni dopo il bando ministeriale per la buona scuola, premiò la lungimiranza dell’amministrazione che lo vinse e ottenne uno stanziamento di 680mila euro per la ristrutturazione dell’edificio.

Purtroppo a causa del Covid, i lavori che sarebbero dovuti partire ad aprile-maggio, sono stati fatti slittare a fine luglio. Durante il periodo dei lavori, c’è stata tanta collaborazione tra la scuola, pro loco, alpini e amministrazione. Grazie alla disponibilità del parroco, che ha messo a disposizione i locali dell’oratorio, sono state ricavate tre aule mentre le successive due sono state messa a disposizione dalle stanze degli alpini. Fortunatamente le due strutture distano poco più di 150 metri l’una dall’altra ma ciò non ha evitato che vi fossero modifiche alla viabilità, al fine di garantire la sicurezza degli alunni.

Ora la primaria si presenta con una veste del tutto nuova: gli infissi sono stati cambiati, i quattro muri perimetrali sono stati coibentati  ed è stato rifatto il cappotto, garantendo un notevole risparmio energetico. Il grosso del lavoro però ha visto gli operai impegnati nel rendere la struttura antisismica, sventrando il pavimento e inserendo dei tiranti nelle fondamenta.

A dicembre, ultimati i lavori, vi era però la necessità di ripulire la scuola ed è in questo momento che la città di Cervere ha mostrato la sua compattezza e la sua solidarietà: pro loco, mamme degli alunni, alpini e amministratori locali si sono resi disponibili nell’effettuare le pulizie e nel trasloco del materiale dai locali alla scuola. Tutte nuove aule dei bambini sono dotate di LIM e sono stati acquistati 65 nuovi banchi tradizionali, 15 dei quali andranno alla media. Due aule vuote verranno utilizzate come locali mensa, cosicché la struttura venga sfruttata al 100%.

“È stato un lungo lavoro, fatto in un periodo difficile: finalmente è tutto pronto. Ora tocca a voi!” Questo il messaggio lasciato dal sindaco di Cervere Corrado Marchisio nell’accogliere i bambini della primaria e il quale ringrazia la dirigente scolastica Serena Balatresi per la l’ottima collaborazione avuta.

MP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium