/ Attualità

Attualità | 16 giugno 2021, 07:10

Danila Andreis e Beatrice Bove premiate con la Borsa di Studio Intercultura del Banco Azzoaglio

Le due studentesse dell’Istituto Baruffi di Ceva si sono aggiudicate la 15ª e 16ª edizione del Premio che dà diritto a un anno di studi in uno stato estero

Da sinistra: Danila Andreis, Erica Azzoaglio e Beatrice Bove

Da sinistra: Danila Andreis, Erica Azzoaglio e Beatrice Bove

Nel pomeriggio di ieri – lunedì 14 giugno, ndr – presso la Sala Conferenze Paolo Azzoaglio di Ceva, si è svolta la cerimonia di conferimento della quindicesima e della sedicesima Borsa di studio Intercultura sostenuta dal Banco Azzoaglio. Ad aggiudicarsele sono state rispettivamente la cebana Beatrice Bove e la garessina Danila Andreis. Come previsto dal Premio, le due studentesse dell’Istituto “Baruffi” di Ceva si sono conquistate il diritto ad un intero anno di studio all’estero. Se la studentessa cebana ha studiato quest’anno in Irlanda, la giovane garessina vivrà l’anno prossimo negli Stati Uniti d’America.

“E’ stata una cerimonia inusuale perché solitamente siamo abituati a vedere una sala gremita in ogni ordine di posto – spiega Erica Azzoaglio, presidente dell’omonimo Banco – ma il fatto che fossero presenti i familiari delle due ragazze ha reso il tutto ancor più intimo ed emozionante. Abbiamo fortemente voluto che questo momento si tenesse perché lo dovevamo a Danila per augurarle di trarre il meglio dalla meravigliosa avventura che la aspetta in terra americana e perché lo dovevamo a Beatrice che, causa pandemia, lo scorso anno non avevamo potuto celebrare come meritava, pur essendo comunque riuscita lei a compiere integralmente il suo percorso di studi nella meravigliosa Irlanda. Tutto questo dimostra quanto il nostro istituto crede in questa iniziativa che portiamo avanti da molti anni e nella quale continueremo a investire, convinti che il miglior servizio al proprio territorio lo si fa anche esplorandone di nuovi”.

“A testimonianza dell’importanza della Borsa di Studio Intercultura – aggiunge la professoressa Mara Ferrero, dirigente scolastico dell’Istituto Baruffi di Ceva – il nostro istituto è stato contattato dall’Università La Sapienza di Roma al fine di evidenziare, attraverso la nostra esperienza a riguardo, i valori e le competenze aggiuntive che questa straordinaria esperienza è in grado di trasmettere ai ragazzi che hanno la possibilità di viverla”.

“Intercultura Onlus” è un’associazione nata nel 1955 per la  quale operano circa 4 mila volontari in circa 60 paesi del mondo. I candidati alle Borse di studio all’estero vengono accuratamente selezionati attraverso test attitudinali, colloqui con insegnanti e genitori, ed una prova di inglese. Gli studenti selezionati dalla giuria nazionale come Beatrice Bove e Danila Andreis vengono infine debitamente istruiti da Intercultura Onlus prima della loro partenza verso lo stato estero prescelto nel quale troveranno una famiglia ed una scuola che per un anno rappresenteranno i riferimenti principali all’interno di un’esperienza che cambia davvero la vita.

 

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium