/ Attualità

Attualità | 23 giugno 2021, 17:15

Federalberghi Extra, la monregalese Silvia Ferrero nel direttivo nazionale

“La mia conferma è un’importante riconoscimento per il ruolo fondamentale della Granda nella tutela e sviluppo dell’extra alberghiero in regola”

Silvia Ferrero nel direttivo nazionale di Federalberghi Extra

Silvia Ferrero nel direttivo nazionale di Federalberghi Extra


Nelle scorse settimane si è svolta a Roma l’assemblea di Federalberghi, alla quale ha partecipato il Comm. Giorgio Chiesa rappresentando l’Associazione Albergatori, il presidente Bernabò Bocca è stato riconfermato alla guida della federazione degli albergatori alla presenza del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia.


Nello stesso ambito si è svolta l’assemblea di Federalberghi Extra, il sindacato italiano delle attività ricettive extra alberghiere, al termine del primo mandato di attività.


Federalberghi Extra si occupa di bed & breakfast, affittacamere e locande, case e appartamenti vacanze e residence, residenze di campagna o country house, case per ferie ed ostelli ed è presente in provincia di Cuneo dal novembre 2019 all’interno di Confcommercio.


È stata l’occasione per ripercorrere i tratti salienti del primo quadriennio di vita del Sindacato dell’Extra alberghiero, che conta al suo interno l’adesione di una trentina di rappresentanze provinciali e territoriali.


Nella sua relazione il presidente uscente Marco Coppola di Roma ha posto in risalto la crescita delle adesioni durante la consiliatura appena conclusa, precisando che è necessario che le Amministrazioni comunali pongano la massima attenzione al Cir, Codice di identificazione regionale e l’incrocio dei dati finanziari per il controllo della riscossione della tassa di soggiorno e dei tributi locali.


L’assemblea ha poi proceduto con la nomina della Presidenza, con la conferma di Marco Coppola alla massima carica di Federalberghi Extra; con l’elezione del nuovo Consiglio direttivo continua a farne parte Silvia Ferrero di Bastia Mondovì in rappresentanza dell’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia di Cuneo.


“Ringrazio la Giunta dell’Associazione Albergatori ed il suo presidente pro tempore Comm. Giorgio Chiesa – dichiara Silvia Ferrero che è anche vice presidente di Faita-Federcamping Piemonte, il Sindacato dei campeggi strutture per il turismo all’aria aperta – per la fiducia accordatami, confermando il mio impegno a favore dell’extra alberghiero che rispetta le regole, anche se tanto resta ancora da fare in stretta collaborazione con la Regione Piemonte e le Amministrazioni comunali.”


“Sono felice – interviene Giorgio Chiesa, presidente dell’Associazione Albergatori Esercenti ed Operatori Turistici della provincia di Cuneo –, sia per la conferma di Bocca che per quella di Silvia nel Consiglio direttivo nazionale di Federalberghi Extra”.

“La strutturazione – precisa Chiesa – in provincia di Cuneo è aperta a tutte le attività ricettive extra alberghiere, in forma singola e associata che si riconoscano nel codice etico della Federazione e che si impegnino a mantenere un comportamento rispettoso delle leggi e dei contratti, a tutela dei consumatori, dei lavoratori, delle imprese concorrenti e di tutta la collettività”.


“Si tratta – interviene Luca Chiapella, presidente di Confcommercio-Imprese per l’Italia-della provincia di Cuneo – di un’importante risultato, frutto di concrete sinergie tra i settori rappresentati”.

“L’extra alberghiero – conclude Chiapella, è un settore dell’Ospitalità in costante sviluppo, a maggior ragione nella stagione che andremo a vivere con l’auspicata rinascita post pandemia”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium