/ Eventi

Eventi | 24 ottobre 2021, 07:58

Presentato ad Alba "Le indiscrete. Storia di cinque donne che hanno cambiato l’immagine del mondo"

Il libro di Elisabetta Rasy presentato nel ciclo di incontri autunnali “Pronti ad agire. Insieme possiamo” organizzato dal Rotary Club di Alba

La presentazone del libro di Elisabetta Rasy

La presentazone del libro di Elisabetta Rasy

Dopo due anni, Elisabetta Rasy, prolifica scrittrice e saggista, due volte finalista al Premio Campiello con "Posillipo" e "Le regole del fuoco", è ritornata ad Alba martedì 19 ottobre per presentare il suo nuovo libro, "Le indiscrete. Storia di cinque donne che hanno cambiato l’immagine del mondo".

L'evento si è svolto nell’ambito del secondo incontro del ciclo di conferenze autunnali “Pronti ad agire. Insieme possiamo” organizzato dal Rotary Club di Alba.

La conferenza, si è articolata sotto forma di un serrato e stimolante dialogo con la moderatrice Barbara Lanati, già docente di Lingua e Letteratura Anglo americana presso l’Università di Torino, ha illustrato la romanzesca ed avventurosa vita di cinque fotografe del Novecento, Tina Modotti, Dorothea Lange, Lee Miller, Diane Arbus e Francesca Woodman, tra di loro diverse come estrazione sociale, carattere ed intenti, ma accomunate dall’esigenza di osservare il mondo attraverso l’obiettivo fotografico, indagandolo con uno sguardo tutto femminile, con un interesse quasi esclusivo per la figura umana e fornendo così una nuova immagine del mondo.

Infatti, molte delle famosissime fotografie del Novecento - la documentazione delle istanze rivoluzionarie messicane e le immagini di Frida Kahlo di Tina Modotti, La madre migrante di Dorotea Lange, il mondo underground con una carrellata di emarginati di Diane Arbus (autrice delle famose gemelle che ritornano come l’incubo di The Shining di Kubrick), Lee Miller nella vasca di Hitler, le immagini del corpo di Francesca Goodman, che diventerà una vera icona del femminismo - sono frutto della loro lucida e a volte straniata analisi del mondo che le circonda.

In questo libro, sostenuto da una approfondita e documentata opera di ricerca, a metà tra il romanzo e il saggio, Elisabetta Rasy tratteggia la tragicità, l’eccezionalità e la forza della loro vita, la loro fatica a emergere come fotografe, a volte scoperte tardi o solo dopo la morte.

Queste cinque donne si inseriscono mirabilmente nell’ambito della fotografia, la vera arte del Novecento, una professione giovane che non vantava una lunga tradizione maschile, conquistandosi un posto, senza frequentare specifiche scuole, ma imparando sul campo, a volte a fianco di colleghi, inventandosi la loro strada, “afferrando proditoriamente gli strumenti del mestiere”, poco interessate alla tecnica, ma diventando delle vere e proprie maestre.

L’incontro, in presenza presso il Salone Banca d’Alba per un numero limitato di partecipanti, ha visto la gradita partecipazione del vicesindaco ed assessore alle Pari Opportunità e alla Cultura Carlotta Boffa ed è stato trasmesso in diretta streaming sul canale Youtube del Rotary Club di Alba.

Il prossimo appuntamento del ciclo di conferenze “Pronti ad agire. Insieme possiamo” sarà martedì 23 novembre alle ore 18, presso il Pala Alba Capitale, con il professor Maurizio Carta, che tratterà delle “Città aumentate.

Dieci gesti – barriera per il futuro”. Per partecipare all’evento prenotare (clicca qui per accedere al link) oppure contattare il Rotary Club di Alba all’indirizzo e-mail alba@rotary2032.it (335.5681228).

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium