/ Attualità

Attualità | 25 ottobre 2021, 19:16

Cuneo, Paola Olivero: "Da condannare i vandali delle Basse Sant'Anna, ma per le indagini serve tempo"

L'assessore ha risposto a un'interpellanza di Laura Peano (Lega) sui fatti di una settimana fa

Foto generica

Foto generica

A una settimana di distanza dalla notte tra il 17 e il 18 ottobre scorso – nella quale anonimi vandali hanno danneggiato le macchine parcheggiate in via Basse Sant’Anna a Cuneo – in che modo ha risposto l’amministrazione comunale e con quali iniziative intende sostenere la popolazione e ridurre o cancellare il degrado nell’area?

A domandarlo nella prima serata di consiglio comunale l’assessore leghista Laura Peano, che ha sottolineato come già in passato si sian verificati eventi simili nella zona, con diverse richieste di attenzione dei residenti mai corrisposte dalla maggioranza. Dello stesso avviso anche “Beppe” Lauria, già autore di un’interpellanza simile negli scorsi mesi: “Non è cambiato nulla nonostante le segnalazioni che parlano, anche, di vendita di droga a ragazzini – ha detto - : le cose continuano ad avvenire in quella zona come in corso Giolitti come nel piazzale della stazione. Ma l’amministrazione trova comunque il tempo di multare sei commercianti che svolgono la propria attività senza green pass”.

A rispondere, l’assessore Paola Olivero: “L’area è monitorata da tempo anche dall’arma dei carabinieri: i militari e la questura sono venuti a richiedere immagini di sorveglianza da analizzare; spesso, però, indagini importanti e realizzate in maniera competente richiedono tempi particolarmente lunghi, comprensibilmente non accettabili dai cittadini. I fatti accaduti sono da riferire a pochi imbecilli e assolutamente da condannare”.

Simone Giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium