/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2021, 16:00

Al via il corso di livello avanzato in Produzione Audio Digitale

Innovazione e stretto legame con il mondo del lavoro

Al via il corso di livello avanzato in Produzione Audio Digitale

 

Sono questi i punti cardine del nuovo Corso di livello avanzato in Produzione Audio Digitale, percorso di formazione specialistica per Tecnici del suono promosso dalla Fondazione Scuola APM di Saluzzo che ha preso il via martedì 16 novembre presso i locali di Via dell’Annunziata 1b.

Il Corso di livello avanzato in Produzione Audio Digitale (PAD) nasce da una sinergica collaborazione tra APM e Politecnico di Torino e ha lo scopo di fornire le competenze necessarie per l’evoluzione della figura professionale di “Tecnico del Suono” nel campo della produzione audio digitale, in linea con i nuovi media, i nuovi formati, le nuove tecnologie, i nuovi sistemi richiesti ed utilizzati da aziende e strutture operanti nel settore delle telecomunicazioni e dell’intrattenimento musicale, audiovisivo e multimediale.

Le 600 ore previste di formazione saranno affidate ad un corpo docente composto da un team selezionato di insegnanti della Scuola di Alto Perfezionamento Musicale, del Politecnico di Torino, da professionisti del settore provenienti dalle aziende partner del Corso e da esperti esterni altamente qualificati che daranno luogo a seminari specialistici ed approfondimenti specifici.       

La selezione effettuata nei mesi scorsi è stata superata da 3 allieve e 7 allievi, provenienti da tutta Italia.

Un ulteriore elemento di innovazione è dato dalla borsa di studio erogata dall’associazione Carlo Rossi che ha voluto premiare, con la copertura dell’intera retta del corso, Gerarda Avallone, una giovane ragazza ex allieva dei corsi APM che ha ottenuto il risultato migliore in sede di esame di ammissione.                                                                                   

Questo nuovo capitolo di formazione specialistica ha ottenuto un importante sostegno economico da parte della Fondazione Compagnia di San Paolo, che ha valutato positivamente gli aspetti innovativi della proposta formativa: il contributo permette quindi di abbattere in maniera significativa la quota di partecipazione al Corso di ogni singolo allievo.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium