/ Eventi

Eventi | 02 dicembre 2021, 09:38

A Dronero emozioni con la E maiuscola: appuntamento finale per "L'Orecchio del Mallé"

L'incontro sabato, 4 dicembre, alle ore 16 presso il museo civico Luigi Mallé di Dronero. Sul progetto le parole importanti di Miss Maria che ha affiancato i bambini nella scoperta, tra arte e musica

A Dronero emozioni con la E maiuscola: appuntamento finale per "L'Orecchio del Mallé"

Gran finale con flauti, chitarre, clarinetti e percussioni, suonati dal vivo dai ragazzi delle classi musicali dell'Istituto Comprensivo di Dronero. A dirigerli i  professori Luca Cerelli, Armando de Angelis, Sara Rinaudo ed Alberto Savatteri.

"L'Orecchio del Mallé" giunge al suo appuntamento finale. L'incontro sabato, 4 dicembre, alle ore 16 presso il museo civico Luigi Mallé di Dronero.

Ideato e co-guidato da Ivana Mulatero, curatrice del Museo Luigi Mallé di Dronero, oltre ai ragazzi dell'Istituto Comprensivo ha coinvolto famiglie con bambini.

L'obiettivo? Far conoscere in musica e in arte le emozioni dello stupore, della paura, della rabbia, del disgusto, dello stupore, della tristezza e della gioia.

Un vero successo di emozioni e creatività! Ad affiancare i bambini l'ammirevole professionalità di Miss Maria (Maria Laura Silano). Sua l’idea e la creazione di un “Emozionario”, un libricino realizzato unendo semplici fogli bianchi, capace però di accogliere al meglio la fantasia dei più piccini.

Laureata in Arti Visive all'Accademia di Belle Arti di Cuneo e vincitrice del Master dei Talenti, Miss Maria ha lavorato diversi anni a Malta a progetti culturali, in gallerie d'arte, come guida e nei servizi di didattica per i musei dell'Heritage Maltese. Specializzata in didattica e in arte contemporanea, cura laboratori creativi e si occupa dell'adattamento dei musei a misura di bambino e di insegnamento.

"Un progetto unico nel suo genere - dice riguardo "L'Orecchio del Mallé"- dove un connubio speciale si viene a creare tra musica e arte. Non solo un abbinamento pratico di esercizio creativo, ma una fusione di emozioni.

Le emozioni..con la E maiuscola....queste compagne di vita che, durante il periodo della pandemia, abbiamo un pò abbandonato ed evitato di manifestare. Qui al Museo Mallè, anche se con le mascherine, abbiamo cercato di abbattere un pò questi muri per lasciarle tornare protagoniste.

Belle sensazioni da vivere tra grandi e piccini e tra artisti e musici. Vedere eventi come questo dal vivo dopo tutto questo tempo è stato veramente speciale, speriamo sia solo l'inizio di un interessante percorso per scoprire la cultura ad ogni età! E' stato un onore essere coinvolta in questo bel progetto di didattica".

"L'Orecchio del Mallé", realizzato per volontà di Espaci Occitan e del Comune di Dronero, è sostenuto dalla Fondazione CRC e dal contributo della Regione Piemonte.

Posti limitati. E' obbligatoria la prenotazione telefonando allo 0171/291014 oppure al 3478878051 - museo.malle@comune.dronero.cn.it.

Beatrice Condorelli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium