/ Attualità

Attualità | 15 gennaio 2022, 07:00

All’istituto comprensivo Papa Giovanni di Savigliano due anni di progetto "Pari e dispari per una comunità inclusiva"

“Il progetto Pari e dispari ci ha dato la possibilità di accompagnare dei bambini per un lungo pezzo del loro percorso nella scuola primaria" dichiarano gli operatori della Cooperativa Orso

All’istituto comprensivo Papa Giovanni di Savigliano due anni di progetto "Pari e dispari per una comunità inclusiva"

Nel 2019 partiva sul territorio della Provincia di Cuneo il progetto “Pari e dispari – interventi e metodi per una comunità inclusiva”, selezionato da "Con i Bambini" nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile e con capofila la Cooperativa Emmanuele, che sul nostro territorio ha coinvolto diverse classi dell’IC Papa Giovanni del plesso di Savigliano.

Nello specifico le azioni "Bambini forti e Tienimi per mano" hanno accompagnato tre classi per un lungo percorso di due anni, reso un po’ complicato dall’emergenza COVID, ma mai interrotto. Negli anni di progetto sono stati realizzati: laboratori sulle emozioni e le relazioni, con la presenza di un educatore e di un tecnico teatrale, in collaborazione con l’Associazione Voci erranti; un’attività sull’autonarrazione gestita dagli insegnanti delle classi, dopo un apposita formazione realizzata dall’Università Cattolica di Milano con un ragionamento sull’uso consapevole e critico delle nuove tecnologie, affiancato dall’utilizzo di alcuni programmi, le prime attività di orientamento precoce, con una riflessione sul futuro, il mondo del lavoro e delle professioni, supportati da genitori e professionisti del BNI - capitolo Savoia che si sono messi a disposizione facendosi intervistare. In tutto questo sono stati coinvolti anche i genitori a cui è stata fatta alla fine dell’anno una restituzione dei risultati raggiunti.

Nell’anno scolastico 2021/2022 grazie ad una proroga del progetto – dovuta alla situazione sanitaria – è stato possibile realizzare ancora alcune attività all’interno delle 5 classi quarte in cui si è lavorato con loro con l’obiettivo di favorire un clima sereno propedeutico al buon apprendimento, con un’attenzione al riconoscimento e alla condivisione delle regole comuni per stare bene all’interno della classe.

Le attività sono state realizzate dagli operatori della Cooperativa Orso. “Il progetto Pari e dispari ci ha dato la possibilità di accompagnare dei bambini per un lungo pezzo del loro percorso nella scuola primaria. Le diverse azioni del progetto – in collaborazione con gli altri partner – ci hanno consentito di coinvolgere l’intera comunità educante: insegnanti, genitori, associazioni, in cui ognuno ha fatto il suo pezzo per supportare le fragilità e le povertà educative del territorio” ha dichiarato Mariella Carta, l’educatrice che ha seguito le classi.

Il progetto “Pari e dispari – interventi e metodi per una comunità inclusiva” che contava su un ricco partenariato, ha visto il coinvolgimento sul territorio di Savigliano di Cooperativa Orso, Cooperativa Armonia, Cooperativa Caracol, Cooperativa Proposta 80, Associazione Voci erranti, Associazione Oasi Giovani, Consorzio Monviso Solidale, IC Papa Giovanni XXIII, Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano.



Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium