/ Eventi

Eventi | 14 maggio 2022, 11:29

Il lavoro che cura: una rete per l’inclusione sociale

Partecipazione di Afp al convegno di Cuneo in Sala Falco che si è svolto giovedì 12 maggio dalle 8,30 alle 13,30

 

AFP, in collaborazione con ASL CN 1 e la Cooperativa “Il laboratorio” di Dronero, ha partecipato al convegno, tenutosi a Cuneo in Sala Falco, giovedì 12 Maggio dalle 8.30 alle 13.30.

Un’occasione fondamentale per mettere a valore il Progetto: “Dal train and place al place and train: il supporto all’impiego delle persone con disturbi mentali”.

Il progetto finanziato dalla Regione Piemonte e progettato dall’AFP, ha permesso di sperimentare un metodo innovativo di inserimento di soggetti con disturbi mentali (IPS: Individual placement and support), con il coinvolgimento proattivo e fondamentale sia del Dipartimento interaziendale di salute mentale ASL CN1 diretto dal Dr. Risso Francesco, che della cooperativa sociale dronerese.

Fra i relatori, il Direttore Generale Ingrid Brizio, ha valorizzato il ruolo della Regione Piemonte, attenta all’inclusione, la interdisciplinarità della rete del progetto e le competenze distintive dell’AFP, capofila del progetto, partito a Dicembre 2000  che si concluderà nel Dicembre prossimo.

“AFP- ha dichiarato la dr.ssa Brizio- ha portato valore ad un progetto sociale che è in linea con la missione di AFP che fa dell’inclusione un valore fondamentale. Il servizio di formazione e quello al lavoro (che vantano l’accreditamento regionale di AFP) consentono di mettere a disposizione di un territorio molto fecondo di servizi sociali, competenze che sono indispensabili per un progetto come questo.

Voglio ringraziare pubblicamente lo staff di AFP, in particolare la Dr.ssa Cucchietti, Responsabile della Progettazione ed il Dr. Garnerone, che si occupa di rendicontazione, per il contributo altamente professionale, grazie al quale il progetto ha ottenuto l’approvazione ed ha potuto essere realizzato.

Si tratta di sostenere il “lavoro buono” quello che consente a tutti di avere una dignità a prescindere dalla propria fragilità.

Importante non erigere muri ma creare ponti ed occasioni di benessere e di valorizzazione”.

Di particolare rilievo l’intervento del Dr. Corrado Cappa, Direttore della Struttura complessa di collegamento e inclusione sociale dell’ASL di Piacenza, che ha illustrato nel dettaglio il metodo IPS.

L’individual placement and support è oggi la pratica di riferimento per aiutare le persone con disturbi mentali gravi a raggiungere e mantenere una posizione lavorativa nel mercato del lavoro.

Il convegno, che ha avuto la valenza di formazione, per il personale ASL, è stato molto partecipato e gradito dalla platea presente nella sala della provincia.

La dr.ssa Brizio ha sottolineato la perfetta sinergia fra tutti gli enti coinvolti che operano in un contesto territoriale ricco di servizi per le persone svantaggiate.

“AFP è davvero fiera ed orgogliosa di poter fare la sua parte mettendo a disposizione il suo stile di lavoro, concreto, collaborativo, responsabile e competente. Sono certa che il nostro fondatore, Don Michele Rossa, che nel 1954 ha dato inizio alla nostra realtà, sarebbe soddisfatto del valore sociale del progetto e del ruolo di AFP”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium