/ Attualità

Attualità | 23 settembre 2022, 08:41

Siamo ufficialmente entrati in autunno

Maglioncini, buio presto e ombrellino in borsa. Ecco come affrontare al meglio la stagione fredda

Siamo ufficialmente entrati in autunno

C’è chi lo ama, c’è chi lo odia, c’è chi non si è ancora fatto una ragione per essere passato dall’ombrellone al piumone (noi).

Fatto sta che ci siamo: inutile negare l’evidenza. Alle 3.04 (ora italiana) di oggi, venerdì 23 settembre, siamo entrati ufficialmente in autunno. L’equinozio, il cui termine deriva dal latino “aequa nox”, ovvero “notte uguale (al dì)”, si verifica quando il Sole si trova esattamente allo zenit dell’Equatore ed il giorno e la notte hanno la stessa durata, di 12 ore ciascuno.

Dopo l’equinozio le giornate si accorciano e continuano a farlo fino al solstizio d’inverno, il giorno più corto dell’anno. Se vi deprime solo l’idea, ecco alcuni buoni (ma non troppo) motivi per cui alla fine, l’autunno, non è poi così male.

Via costumi, canotte e infradito, spazio a giacche e maglioncini. Fare il cambio dell’armadio non piace a nessuno, ma può essere l’occasione per rinnovarlo e liberarci di tutte quelle robe inutili che vegetano nei nostri cassetti, perché “Non si sa mai...”. E poi perché, mettere le cose in ordine, fa stare meglio. Oh, lo dice l’antica arte cinese del Feng Shui.

L’autunno è anche la stagione giusta per trasformarsi nella versione 2.0 di Bob Aggiustatutto. C’è da riparare quel tubo che gocciola? Montare l’armadietto ordinato online? Fissare le mensole della libreria? Non c’è problema, trapano, avvitatore, tassellatore ed è già primavera!

Calo delle temperature e piogge in vista: ma dove vuoi andare? Il cinema diventa il miglior alleato per lasciarsi andare alla fantasia, così come il teatro ed i circoli culturali che regalano relax e intrattenimento a iosa. C’è solo l’imbarazzo della scelta.

Fitness (e non solo): parecchie palestre organizzano corsi di vario tipo e possono costituire un originale passatempo. Anche la piscina è consigliata. E chi lo sa, magari, se ci prendete gusto, potremmo sentire parlare di voi per le prossime Olimpiadi.

Vi viene voglia di fare un giro? Il foliage colorato garantisce grandi colpi di like. Bastano due passi fuori porta o una passeggiata nei viali e parchi della città, se proprio non volete andare lontano.

Che dire di cene e cenoni? Potrete soddisfare languorini sopiti nei ristoranti di Langa e Roero o magari in qualche sagra paesana. Quindi largo a bollito e fritto misto alla piemontese che non vi faranno rimpiangere le grigliate estive. Senza sensi di colpa, tanto la prova costume è lontana anni luce.

E poi volete mettere il piacere di una rimpatriata con gli amici davanti ad un caminetto acceso e quattro castagne scoppiettanti per scaldare l’atmosfera?

Se non vi sembrano ragioni sufficienti, non avete comunque alternative. L’imperativo è resistere, in fondo alla prossima estate mancano “solo” nove mesi.

Silvia Gullino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium