/ Eventi

Eventi | 17 novembre 2022, 21:00

"La prestigiazione è l'arte performativa del miracolo": a Busca la bravura di Roberto Giobbi

Uno spettacolo, "Swiss Made Magic", che ha saputo far riscoprire la suspense, l'incanto e lo stupore

"La prestigiazione è l'arte performativa del miracolo": a Busca la bravura di Roberto Giobbi

Un vero successo, lo spettacolo "Swiss Made Magic" di Roberto Giobbi, andato in scena sabato 12 novembre a Busca, organizzato da Blink Circolo Magico nell'ambito della rassegna magica Sim Sala Blink.

Il teatro civico, perfetto per l'occasione, gremito e la straordinaria accoglienza della cittadina. Il sipario che alle ore 21 si è aperto, con un pre show che ha visto esibirsi alcuni dei maghi di Blink: una formula nuova, pensata in accordo con il maestro Giobbi, che ha messo in mostra tutta la bravura e la passione dei soci del magico circolo.

Sul palco, per prima Giulia Galliano Sacchetto, in un emozionante numero di palline che appaiono, scompaiono e cambiano colore inspiegabilmente. A seguire Marco Re, tra silenzio e inconfondibile tintinnio, con la sua sognante magia delle monete. Infine una divertente prestidigitazione di Alberto Gertosio, Mago Alby, che ha stupito il pubblico con sigarette, accendini, palline, uova e bicchieri. Un magico cambio d'abito da parte del presidente Giorgio Barbero e il via effettivo allo show.

In scena, accolto da moltissimi applausi, il maestro indiscusso dell'arte magica: Roberto Giobbi. Bravura, umorismo, talento e sorprendente capacità espressiva. Uno spettacolo, "Swiss Made Magic", che ha davvero coinvolto l'intero pubblico e che, parlando all'intelletto come al cuore delle persone, ha saputo far riscoprire la suspense, l'incanto e lo stupore. Una magia ricercata la sua, elegante e raffinata: di parole pronunciate conoscendo ben 6 lingue diverse, di collegamenti, significati e incredibile mistero.

La maggior parte degli appassionati conosce Giobbi per i suoi volumi Card College, l’opera tematica tradotta in sei lingue più completa e diffusa nella storia della prestidigitazione. A questo proposito, il giorno successivo, domenica 13 novembre, il maestro ha tenuto una conferenza inedita ed esclusiva per i maghi del Circolo Magico dronerese, dal titolo “Presenta la magia!", che ha tirato le somme di 35 anni da professionista internazionale e quasi 50 anni di studio approfondito della prestigiazione. A essere presentati ai maghi di Blink sono stati parecchi dei suoi migliori giochi, alcuni mai spiegati prima, con particolare attenzione a come trovare presentazioni originali, ai racconti che accompagnano il mistero e l'illusione.

Una vita dedicata alla magia quella del maestro Roberto Giobbi, di profonda conoscenza e incessante desiderio di scoperta. "La prestigiazione è l'arte performativa del miracolo - dice -, il cui scopo è l'emozione". E non vi è dubbio, lui non ha davvero mai smesso di emozionarsi!

Il prossimo spettacolo della rassegna magica di Blink Circolo Magico sarà al teatro Iris di Dronero, sabato 17 dicembre alle ore 21. Ad esibirsi sul palco Ale Bellotto, One Man Show inaspettato e brillante accompagnato dalla bravura di Roberta Raschellà per uno spettacolo con musica dal vivo. "Supermago", il titolo dello show, porterà il pubblico alla scoperta della parte più magica dell'essere umano.

Informazioni e prenotazioni al numero 366.5397023 o consultando il sito web www.blinkcircolomagico.it. La rassegna Sim Sala Blink è patrocinata dal Comune di Dronero, dalla Provincia di Cuneo, dall’ATL Cuneese, dalle Terres Monviso e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo.

Beatrice Condorelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium