/ Attualità

Attualità | 11 luglio 2023, 16:15

Bra, partiti finalmente i lavori per il restauro della Chiesa di Santa Chiara

Si è iniziato dai ponteggi, poi si procederà coi 6 finestroni che sono a corollario del cupolino, che secondo il volere della Sovraintendenza dovranno essere tutti restaurati. Dopo una pausa estiva, alla fine d’agosto ci si occuperà della copertura della chiesa, che riguarderà i coppi del tetto e le travature. L’obiettivo è concludere il tutto entro il 2023. L’ammontare dei costi è di 600 mila euro

Bra, partiti finalmente i lavori per il restauro della Chiesa di Santa Chiara

A un anno esatto dall’approvazione ufficiale, sono recentemente partiti i lavori di restauro della Chiesa di Santa Chiara di Bra, da diverso tempo in programma.

Si è iniziato ora dai ponteggi, poi si procederà coi 6 finestroni che sono a corollario del cupolino, che, secondo il volere della Sovraintendenza, dovranno essere tutti restaurati. Dopo la pausa estiva, dalla fine d’agosto ci si occuperà della copertura della chiesa, che riguarderà i coppi del tetto e le travature. L’obiettivo è concludere il tutto entro il 2023.

Alberto Di Caro, presidente dell’associazione Ettore Molinaro Amici di Santa Chiara e di Bernardo Vittone: "L’ammontare dei costi è di 600 mila euro, di cui una buona parte sono stati coperti da finanziamenti destinati ai proprietari della struttura, i frati Cappuccini. Ringrazio l’impegno del sindaco Fogliato, che è riuscito a reperire dalla Crc un contributo di 350 mila euro. Altri contributi arrivano poi dalla fondazione Crt (40 mila), dai frati stessi (20 mila) dal Comune (15 mila più eventuali altri 20 mila l’anno prossimo nel caso nessuna altra associazione religiosa chiedesse finanziamenti). È stata inoltre inoltrata al Ministero della Cultura, attraverso la Sovraintendenza, una richiesta di un contributo che possa coprire la parte restante, circa 200 mila euro. Probabile che ne riceveremo la metà: se così fosse, sono sicuro che riusciremo in qualche modo a raggiungere il totale".

Ricordiamo che la situazione della Chiesa si era ulteriormente aggravata un anno fa, quando un temporale aveva creato copiose infiltrazioni d’acqua.

Luca Sottimano

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium