/ Cronaca

Cronaca | 10 febbraio 2024, 11:07

Addio a Dario Osella, fondatore delle Fattorie Osella di Caramagna Piemonte

Aveva 92 anni. Fondò l'azienda nel 1952. La passione per i formaggi trasmessa dal nonno Giacomo. Non è ancora nota la data dei funerali. Il presidente Cirio: "Straordinario imprenditore, esempio di quella qualità e lungimiranza che nascono dal lavoro e dal contatto autentico con la propria terra e le proprie radici"

Dario Osella, dal sito internet Fattorie Osella

Dario Osella, dal sito internet Fattorie Osella

 

“Dario Osella non è solo il fondatore delle Fattorie Osella, ne è il cuore pulsante, è colui che con passione e curiosità ha portato l’azienda ad essere ciò che è oggi”.

Così è descritto l'imprenditore di Caramagna Piemonte nel sito aziendale. Dario Osella è morto oggi, sabato 10 febbraio all'età di 92 anni.

Nacque il 7 luglio 1931 a Caramagna Piemonte, in una famiglia dalle competenze casearie antiche tramandatesi di generazione in generazione.

Frequentò il Real Collegio Carlo Alberto I di Moncalieri e poi si iscrisse all’Università, dove ben presto si rese conto che la sua reale vocazione non era diventare un avvocato, ma produrre formaggi. Una passione trasmessagli dal nonno Giacomo, che nel 1870 scendeva dall’alpeggio per vendere i suoi formaggi con quel carretto che, oltre 100 anni dopo, sarebbe diventato il simbolo delle Fattorie Osella.

Nel 1952 aprì a Caramagna Piemonte il caseificio che tutt’oggi è attivo, occupandosene con sacrificio e dedizione in un periodo difficile come quello del dopoguerra, inventando la celebre Robiola Osella e molti altri formaggi.

 

Nel 1958 sposò Anna Carlotti, una bella ragazza di Gorgonzola appena nominata “miss muretto di Alassio”, da cui ebbe due figli, Gino e Rossella.

Oggi Fattorie Osella è una realtà di eccellenza italiana nel panorama caseario italiano, sita sempre a Caramagna Piemonte, con un DNA fondato su cura artigianale, tradizione, orientamento all’innovazione e rispetto per ambiente, territorio, animali e comunità.

Il cordoglio del Presidente della Regione Alberto Cirio: "Il Piemonte si stringe alla famiglia e agli affetti di uno straordinario imprenditore, esempio di quella qualità e lungimiranza che nascono dal lavoro e dal contatto autentico con la propria terra e le proprie radici. Forse proprio per questo le Fattorie Osella sono entrate a far parte del nostro immaginario, un luogo d’eccellenza e tradizione di cui Dario Osella, in tanti anni, ha reso parte anche tutti noi”.

 

Cristina Mazzariello

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium