ELEZIONI REGIONALI
 / Curiosità

Curiosità | 16 aprile 2024, 10:47

Certame Pareysoniano: menzione d'onore per la cuneese Giulia Donadio

La giovane ha partecipato come rappresentante del liceo “Pellico-Peano” di Cuneo. Ad aggiudicarsi la seconda edizione dell'iniziativa due studenti di Bologna e Torino

Certame Pareysoniano: menzione d'onore per la cuneese Giulia Donadio

Si è tenuta sabato 13 aprile presso il Rondò dei Talenti di Cuneo la cerimonia di premiazione della seconda edizione del “Certame Pareysoniano”, il concorso nazionale di filosofia per studenti delle scuole superiori organizzato dal Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson” in collaborazione con il liceo classico e scientifico “S. Pellico-G. Peano”.

Ad aggiudicarsi il primo posto ex aequo e gli 800 euro a persona in borsa di studio sono stati Giulia Gavioli (Liceo Minghetti di Bologna) e Federico Naretto (Liceo D’Azeglio di Torino); terzo posto e borsa di studio da 400 euro per Emma Sgobba (Liceo Berchet di Milano). Menzioni d’onore per Giulia Donadio (Liceo Pellico-Peano di Cuneo) e Alessandra Comandé (Liceo Campanella di Reggio Calabria).

La seconda edizione del Certame Pareysoniano ci ha dato grandi soddisfazioni già nella fase preliminare, perché è aumentato il numero dei partecipanti, 53 rispetto ai 41 della prima edizione, e anche il numero delle regioni di provenienza (7 rispetto alle 3 raggiunte in precedenza) – afferma Maurizio Pagano, presidente del Centro Studi Filosofico-religiosi ‘Luigi Pareyson’ - . Anche il livello generale dei testi proposti dagli studenti è stato decisamente buono. La giornata conclusiva ha confermato ampiamente questa impressione: gli interventi orali degli studenti sono stati tutti interessanti; tutti hanno mostrato uno sguardo attento e articolato al fenomeno preso in esame, cioè la bellezza nell’arte e nella natura. Cuneo, con le sue bellezze naturali e artistiche, con l’impegno del Liceo e del suo dirigente e con la partecipazione del pubblico si è confermata come una sede eccellente per questa manifestazione. Quella del Certame si conferma dunque come unottima idea e certamente la promuoveremo con convinzione ed entusiasmo negli anni futuri”.

La premiazione dei vincitori è stata preceduta presso lo Spazio Incontri Fondazione Crc, dai saluti di benvenuto del prof. Maurizio Pagano (presidente del Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson”) e di Cristina Clerico (assessore alla Cultura del Comune di Cuneo), agli studenti partecipanti al Certame e ai loro docenti accompagnatori.

Nel pomeriggio, la manifestazione si è spostata al Rondò dei Talenti dove al termine della conferenza del prof. Mario Farina (Iuav, Venezia) su “Arte e/è Natura” si è passati alla cerimonia di premiazione degli 11 finalisti, provenienti da nove diversi licei di tutta Italia tra cui anche Giulia Donadio del liceo Pellico-Peano di Cuneo. A premiare gli studenti sono intervenuti anche Alessandro Parola (dirigente scolastico del Liceo classico e scientifico “S. Pellico-G. Peano”), Enrico Collidà (vice-presidente Fondazione Crc) e Graziano Lingua (direttore Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson”).

Prima dei saluti finali, gli organizzatori hanno comunicato il tema dell’edizione 2025 del “Certame Pareysoniano” che sarà: “Libertà e tecnica”.

Dal mese di settembre, sul sito del centro studi www.centrostudipareyson.it, sarà possibile visionare il bando di partecipazione.

L’iniziativa si è svolta con il contributo di Fondazione Crc, Fondazione Crt, Otto per Mille Chiesa Valdese – Unione delle Chiese metodiste e valdesi e con il patrocinio di Città di Cuneo, Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’educazione, Fondazione Polo Teologico Torinese, Facoltà teologica dell’Italia settentrionale – sezione parallela di Torino, Centro culturale protestante, Centro Interuniversitario di Studi sul Simbolico.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium