ELEZIONI REGIONALI
 / Scuole e corsi

Scuole e corsi | 18 aprile 2024, 14:45

Lo scrittore albese Rivetti in dialogo con gli allievi di Apro Formazione

L'incontro mercoledì 17 aprile. Obiettivo della conferenza il racconto della storia personale dello scrittore ed ex allievo

Lo scrittore albese Rivetti in dialogo con gli allievi di Apro Formazione

Nella mattinata di mercoledì 17 aprile Mauro Rivetti, scrittore albese, noto per la pubblicazione di numerose opere noir tra cui “Alba di un delitto”, “Tartufi e delitti”, “Colline rosso sangue”, “Ciak si muore”, ha dialogato con gli allievi di Apro Formazione in un incontro formativo e motivazionale.

L'obiettivo della conferenza si è focalizzato sul racconto della storia personale dello scrittore ed ex allievo di Apro Formazione autodefinitosi "un ragazzo timido e ribelle, che grazie alla presa di coscienza del suo potere umano, ha saputo rivalutare le proprie azioni quotidiane, attraverso lo studio e la dedizione al lavoro".

Rivetti ha spiegato che la possibilità di comunicare con i giovani è importate per analizzare se, a distanza di generazioni, il pensiero di abbandono e rifiuto delle materie scolastiche sia il medesimo che ha accomunato gli adolescenti degli anni '80.

Vorrei che le mie parole fossero utili a quei ragazzi che scorgono il futuro come distante, senza intravedere un percorso professionale e umano a cui ispirarsi”  afferma l’autore. Al convegno hanno partecipato i docenti del Dipartimento Umanistico ed il Presidente di Apro Formazione – Dott. Paolo Zoccola – che ha sottolineato la rilevanza dell’intervento didattico: “Risulta fondamentale insinuare nel pensiero degli allievi di oggi l’importanza della formazione scolastica e professionale, nonché la centralità della cultura come motore di cambiamento personale e sociale”.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium