ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 15 maggio 2024, 17:23

Auto urtata da treno sulla Alba-Bra: riattivata la circolazione ferroviaria

Dopo quasi 8 ore la situazione è tornata alla normalità con il passaggio del primo convoglio

Auto urtata da treno sulla Alba-Bra: riattivata la circolazione ferroviaria

La chiamata al 112 è arrivata intorno alle 8.59: una macchina, rimasta incastrata tra le due sbarre del passaggio a livello di Strada Scaparoni ad Alba, era stata urtata dal treno in arrivo e portata in avanti per circa 100 metri. Il guidatore era riuscito a mettersi in salvo.

Dopo una mattinata complicata, con la circolazione ferroviaria sospesa, tre passaggi a livello bloccati (oltre a Scaparoni, Mussotto e Rondò), 120 passeggeri coinvolti che sono stati spostati su tre bus sostitutivi, proprio in questi minuti la situazione è tornata alla normalità e Trenitalia ha annunciato il passaggio del primo treno sulla linea Alba-Bra.

Ad accorrere durante la situazione di emergenza, oltre ai vigili del fuoco sono stati gli agenti della polizia municipale di Alba, che, in un lavoro di squadra (erano presenti, oltre al personale di Trenitalia, la polfer di Asti, i carabinieri di Alba e mezzi di soccorso della Croce Rossa), si sono occupati della messa in sicurezza della zona, dello spostamento del veicolo con un carro attrezzi e della gestione dell'incidente con lo scambio dei dati. Trenitalia ha successivamente gestito la rimozione del treno con un carro soccorso arrivato da Alessandria.

I vigili del fuoco si sono occupati, in particolare, di aiutare a uno uno i passeggeri a scendere dal treno fino al bus sostitutivo. La zona in cui erano rimasti bloccati presentava, infatti, un dislivello importante. Sul convoglio, invece, era stata riscontrata una perdita d'aria. I tecnici della manutenzione Rfi hanno lavorato diverse ore per riparare i danni subiti dai binari.

Nessuna ipotesi di reato per il guidatore che, come prevede la violazione delle norme del "comportamento al passaggio a livello", riceverà, però, una multa che può variare da 87 a 344 euro.

Daniele Vaira

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium