/ Attualità

Attualità | 29 maggio 2024, 16:10

Raccolta differenziata nell'area Alba, Bra, Langhe e Roero salita del 26% in dieci anni

Nel 2014 nel territorio del Consorzio Coabser, che comprende 55 comuni, era ferma al 54,6%, rispetto all'attuale 80,7%. In dieci anni le amministrazioni comunali hanno risparmiato oltre 2,3 milioni di euro

Raccolta differenziata nell'area Alba, Bra, Langhe e Roero salita del 26% in dieci anni

Il 2023 si è rivelato positivo per i comuni del nostro territorio per quanto riguarda la raccolta differenziata: lo testimoniano i dati del Coabser, il consorzio che, attraverso la società Str, si occupa della gestione dei rifiuti per Alba, Bra, Langhe e Roero e diversi comuni limitrofi (un totale di 55 centri e oltre 171mila utenti).

Nel 2023, grazie a un percorso di costante crescita della raccolta differenziata, i Comuni soci hanno prodotto circa 26.500 tonnellate di rifiuti da smaltire, di cui circa 17.500 tonnellate di RSU e circa 9.000 tonnellate di organico, con un costo complessivo di smaltimento addebitato alle amministrazioni pari a circa 3.840.000 euro, con un risparmio, rispetto al costo sostenuto 10 anni fa, di oltre 2.300.000 euro (il costo procapite complessivo del 2014 era pari a 100 euro/abitante).

Nel 2014 la raccolta differenziata nel territorio gestito da Str era pari al 54,6%, con una produzione di RSU pro-capite di 215,26 kg per abitante all’anno. Nel 2021 si è passati al 76% di raccolta differenziata, con una produzione di rifiuto indifferenziato pro-capite di 137,32 kg per abitante all’anno.

Nel 2023 la raccolta differenziata nel territorio servito è salita inoltre al 80,7%, con una produzione di RSU pro-capite di 103,02 kg per abitante all’anno, raggiungendo in anticipo tutti gli obiettivi regionali relativi al 2025.

 

 

redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium