/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2024, 14:34

Laboratorio Donna al lavoro “Allo stesso passo” per organizzare nuovi appuntamenti

Ieri una riunione in Comune per pensare agli eventi per la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e iniziare a ragionare su “8 marzo è tutto l’anno” 2025

Laboratorio Donna al lavoro “Allo stesso passo” per organizzare nuovi appuntamenti

Nonostante non siano passate che poche settimane dall’ultimo appuntamento della rassegna “8 marzo è tutto l’anno” 2024, l’attenzione dell’assessorato Parità e antidiscriminazioni - e delle tante realtà attente alle tematiche legate al mondo della donna - è già rivolta all’organizzazione dei prossimi eventi.

Nel pomeriggio di ieri, lunedì 17 giugno, si è svolta, presso la sala Consiglio del Municipio, la riunione del gruppo di partecipazione “Laboratorio Donna”, che coinvolge rappresentanti femminili dei diversi attori del territorio. All’ordine del giorno lo studio delle iniziative da adottare in vista del 25 novembre, Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

L’obiettivo, oltre alla promozione dei numeri antiviolenza, è quello di sensibilizzare la comunità cuneese sull’argomento, in particolare attraverso l’animazione delle 34 panchine rosse presenti sul territorio comunale, “adottate” dalle associazioni, e il coinvolgimento delle scuole. Le proposte di eventi da inserire nel calendario saranno raccolte entro il 2 settembre, mentre il 16 dello stesso mese è previsto un nuovo incontro per stilare il programma. L’idea preponderante emersa dal tavolo di lavoro è quella di creare sinergie sugli eventi, riducendone così il numero, ma aumentando l’attrattività nei confronti di quelle fasce di cittadinanza che andrebbero sensibilizzate, al momento poco coinvolte. All’incontro c’è stato spazio anche per iniziare a pensare alla rassegna “8 marzo è tutto l’anno” del 2025, il cui titolo sarà “Allo stesso passo”.

Uno slogan, efficace e sintetico, per sottolineare come nessuno debba stare dietro a nessun altro, indipendentemente da sesso o identità di genere. Al momento è ancora presto per l’organizzazione degli eventi, ma l’assessorato Parità e antidiscriminazioni è al lavoro per predisporre al meglio la comunicazione: nelle prossime settimane saranno varati nuovi profili social per promuovere efficacemente le iniziative.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium