/ Attualità

Attualità | 18 giugno 2024, 18:21

Primo weekend di apertura estiva per i rifugi: “Fiduciosi in una bella stagione”

C'è chi non ha quasi mai chiuso approfittando del buon innevamento e chi ha riaperto da pochi giorni, ma complice il meteo le aspettative sono buone

In foto il rifugio Livio Bianco, per cui è aperto il bando per la futura gestione

In foto il rifugio Livio Bianco, per cui è aperto il bando per la futura gestione

Superata la metà di giugno è ufficialmente iniziata la stagione estiva dei cinque rifugi del CAI di Cuneo, che durerà fino a metà settembre. Sulla scia di una stagione invernale con un buon innevamento, che ha permesso ad alcuni gestori aperture strategiche a fronte delle continue prenotazioni degli scialpinisti, sembrano alte le aspettative anche per l'estate.

Il tempo è stato piuttosto variabile e speriamo che si assesti, per la stagione ci aspettiamo una buona partenza – commenta Paolo Salsotto, presidente CAI di Cuneo -. Ci sono già molte prenotazioni che lasciano ben sperare e siamo fiduciosi, al di là della resa o meno del nuovo portale. E' consigliabile un abbigliamento adeguato al tipo di escursione che si intende affrontare e in caso di attraversamento di nevai è raccomandabile essere muniti di guanti. Altra raccomandazione è di evitare per quanto possibile le cancellazioni delle prenotazioni, per non danneggiare i gestori”.

Si fatica a ingranare con il nuovo portale di prenotazione. Alcuni gestori non si sono nemmeno iscritti e gli altri non sempre la trovano funzionale, Salsotto parla di “una fase di rodaggio in cui il lancio a ridosso ormai della stagione non ha favorito il suo “decollo”, sicuramente – ha aggiunto - si dovrà superare questa fase per coglierne i benefici”. Con il nuovo portale, inoltre, è previsto il pagamento di una caparra alla prenotazione, che se effettuata direttamente al gestore non è solitamente richiesta.

Tra i rifugi che hanno potuto anticipare l'apertura continuativa dal 25 maggio scorso c'è il Remondino, anche il Livio Bianco ha sfruttato alcune aperture primaverili.

Molte sono le prenotazioni registrate per pernottamenti da parte di turisti stranieri. Il clima di collaborazione tra i gestori ha contribuito ad una offerta finale al turista di scambio e non di rivalità o competizione.
Sabato 15 giugno si è tenuta l'inaugurazione del rifugio Barbero, in valle Gesso, che non è gestito, ma al bisogno è possibile far richiesta delle chiavi, che si possono ritirare a San Lorenzo di Valdieri, documentandosi e seguendo le indicazioni sul sito del Cai di Cuneo. Situazione analoga vale per la capanna Ellena, non gestita e di cui è possibile richiedere le chiavi e ritirarle in valle Maira. E poi c'è la capanna Morgantini, una capanna scientifica più utilizzata dal Gruppo Speleogico del Cai di Cuneo.
Ultimo anno per l'attuale gestore del rifugio Livio Bianco, per cui è ancora aperto fino al 2 settembre il bando per l'affidamento della futura gestione.

Un appuntamento – ricorda Salsotto - che coinvolge tutti e cinque rifugi gestiti dal Cai di Cuneo, in occasione dei suoi 150 anni, è “Rifugi in musica”. Saranno 5 concerti in quota, di cui il primo il 30 giugno al Livio Bianco, a seguire il 20 luglio al Morelli Buzzi, il 18 agosto al Remondino, il 24 agosto al Dado Soria e infine al rifugio La Gardetta il 31 agosto”.

Per sabato 22 giugno è stata organizzata con la collaborazione del CAI Cuneo una giornata di “pulizia del sentiero” che porta al bivacco Gandolfo, di proprietà del Club alpino accademico, che ad agosto verrà cointestato a Matteo Campi altro grande alpinista cuneese. Al termine delle attività sarà offerto un rinfresco a Sant'Anna di Valdieri. Per chi vorrà unirsi all'iniziativa il ritrovo sarà alle 7 al ponte della Vagliotta.

Anche l'evento Nuovo Mondi Festival vede il sostegno del Cai, i cui soci potranno godere di una generosa scontistica sull'acquisto dei biglietti degli spettacoli a pagamento.

Sara Aschero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di Targatocn.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium