/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2024, 17:18

L'estate cuneese inizia con la 18esima Festa del Parco

Dai giochi allo spettacolo de la Compagnia Il Melarancio di Cuneo saranno dedicati al tema di quest'anno: l'acqua. Appuntamento venerdì 21 giugno

L'estate cuneese inizia con la 18esima Festa del Parco

Venerdì 21 giugno, a partire dalle ore 16.30, all’area relax sotto il Santuario degli Angeli, l’estate cuneese prende il via con la diciottesima edizione della Festa del Parco in riva al torrente Gesso.

Il tema scelto quest’anno per il tradizionale pic-nic di inizio estate è l’acqua: risorsa vitale, patrimonio locale e globale, cuore del corridoio ecologico che il Parco fluviale Gesso e Stura rappresenta.

Come sempre la festa del Parco inizierà alle 16.30, accogliendo ragazzi di tutte le età: quest’anno, infatti, oltre al percorso a tappe per i più piccoli, l’Accademia giocatori di Cuneo proporrà alcuni giochi da tavolo e di ruolo a tema ambientale. Gli operatori del Parco, coordinati dalla Cooperativa Itur, accompagneranno i bambini in un racconto tratto dal libro Il meraviglioso viaggio di una goccia con tante attività a stretto contatto con la natura.

Al termine dei giochi verrà consegnato ai giovani partecipanti un piccolo omaggio firmato Agrimontana, azienda del territorio, impegnata a sostenere l’educazione ambientale e la promozione del Parco fluviale Gesso e Stura.

Seguiranno il consueto pic-nic in riva al torrente e il dolce offerto dal Parco. Non mancherà una sorpresa per tutti i presenti, che avranno modo di portarsi a casa un ricordo speciale di questa giornata.

Alle ore 21, in collaborazione con la Compagnia Il Melarancio di Cuneo, andrà in scena lo spettacolo di apertura della rassegna estiva “Incanti in città” dal titolo ACCADUEÒ, proposto dalla Compagnia Giallo Mare Minimal Teatro. Lo spettacolo racconta di come l’acqua racchiude in sé la memoria di tutte le storie perché all’origine del mondo. Otto piccoli racconti faranno apparire la colomba che fugge dal diluvio universale, la balena che si ammala per avere ingoiato un sacchetto di plastica, la goccia della sorgente imprigionata in una bottiglia e tanti altri personaggi che appartengono alla nostra cultura. Lo spettacolo è stato costruito con una tecnica che fa interagire differenti linguaggi. Oltre all’attrice è, infatti, presente dal vivo un’artista multimediale che scolpisce, modella, disegna con la sabbia le scene che, tramite una videocamera, vengono proiettate in diretta.

Le forme, veri e propri quadri, diventano quindi la scenografia multiforme che accompagna i racconti.

Come da tradizione, a conclusione della festa il Centro Recupero Animali Selvatici (CRAS) di Bernezzo regalerà al pubblico un momento emozionante rilasciando in natura alcuni animali riabilitati e pronti a tornare in libertà.

La partecipazione alla Festa del Parco è completamente gratuita e non è necessaria l’iscrizione, ma anche quest’anno per una festa all’insegna della sostenibilità i partecipanti sono caldamente invitati a portare con sé borracce e stoviglie compostabili o non usa e getta, riducendo al minimo la plastica.

L’evento è sostenuto dal progetto Lungo le Vie dell’Acqua: Ambiente, Cultura, QUalità di Vita per Educare alla Cittadinanza Globale finanziato dall’ Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Per info: tel. 0171.444501 – email: eventi.parcofluviale@comune.cuneo.it.

c.s.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium