/ Scuole e corsi

Spazio Annunci della tua città

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Ducato 160 CV, super accessoriato, 2 condizionatori, gruppo elettrogeno Honda 3 Kw con accensione automatica, pannelli...

Delizioso monolocale a 800 mt dal mare, ideale come seconda casa, completamente arredato con struttura divano letto e...

Causa trasloco vendo stufa in ottime condizioni (usata 3 anni) Vi prego di valutare le caratteristiche sul sito...

Che tempo fa

Cerca nel web

Scuole e corsi | domenica 21 febbraio 2016, 08:36

Studenti del Giolitti Bellisario di Mondovì alla cucina Astec di Borgo San Dalmazzo

Le classi del settore di enogastronomia hanno partecipato ad un corso martedì 16 febbraio

Martedì 16 febbraio, gli studenti delle classi quinte, settore enogastronomia dell’IISS “Giolitti Bellisario” di Mondovì, al seguito dei prof.ri Giubergia Egidio e Claudio Orsi, hanno partecipato, a scopo didattico, ad un interessante corso tenuto presso la cucina dimostrativa ASTEC dei fratelli Vercellone di Borgo San Dalmazzo.

L’occasione si è rivelata particolarmente formativa e stimolante.

Raggiunta la sede gli alunni si sono sentiti fin da subito motivati e stimolati dalla presentazione eseguita ad opera dello chef Executive Fulvio Marengo, che ha illustrato con passione e cura le cucine di ultimissima generazione, capaci di risparmiare tempo nella finitura delle pietanze, denaro e rendimento lavorativo in seno all’organizzazione aziendale.

L’incontro ha raggiunto il massimo punto di interesse  quando lo Chef ha acceso i “motori” delle cucine e dato il via alle danze della cottura, poiché i ragazzi presenti sono stati posti nella condizione di toccare con mano le marcate differenze con gli strumenti e le tecniche di lavorazione tradizionale.

Infine, l’esperienza si è conclusa nei migliori dei modi, ovvero con una sana e succulenta degustazione.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore