/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | sabato 14 gennaio 2017, 07:13

74 anni fa il massacro di Nowo Postojalowka: il cuore alpino di Mondovì batte ancora fortissimo (Guarda le foto)

Nel pomeriggio di venerdì 13 gennaio è stata inaugurata la mostra presso il centro espositivo Santo Stefano, alla quale hanno partecipato autorità civili e militari

74 anni fa il massacro di Nowo Postojalowka: il cuore alpino di Mondovì batte ancora fortissimo (Guarda le foto)

Perirono migliaia di alpini nella gelida steppa russa di Nowo Postojalowka. Correva l'anno 1943 e alla Divisione Cuneense spettò il triste primato delle perdite: fu sfiorata quota 14mila caduti, dei quali quasi 6mila erano originari della Granda.

Per onorare la loro memoria e il loro sacrificio la sezione di Mondovì dell'Associazione Nazionale Alpini ha organizzato, in collaborazione con il Comune monregalese, una grande manifestazione in corso di svolgimento sino a domenica, con la partecipazione di alpini provenienti da quattro diverse regioni: Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Toscana. 

Nel pomeriggio di venerdì 13 gennaio ha avuto luogo presso il centro espositivo Santo Stefano l'inaugurazione della mostra storica curata dall'ANA e dalla Regione Militare Nord di Torino, che è stata presentata all'interno della sala polivalente della stazione di valle della Funicolare, al cospetto di autorità civili e militari.

L'estemporanea è stata introdotta dal sindaco della città del Belvedere, Stefano Viglione, dal presidente della sezione ANA di Mondovì, Gianpiero Gazzano, dall'onorevole Mino Taricco e dal colonnello Fulvio Marangoni, comandante del Comando Militare Esercito Piemonte.

Di seguito, riportiamo il programma delle prossime 48 ore di manifestazione.

SABATO 14 GENNAIO: mattinata al cineteatro "Baretti" dedicata agli alunni delle scuole superiori con l'intervento del colonnello Antonio Zerrillo della Regione Militare Nord che illustrerà la campagna di Russia e ricorderà la Prima Guerra Mondiale. A seguire interverrà la sorella Donatella Ansaldi del Corpo Ausiliario delle FF.AA. della Croce Rossa Italiana. Al pomeriggio, dopo l'alzabandiera in piazz della Repubblica, concerto in Mondovì Breo della Fanfara alpina Sezionale, della Fanfara Alpina Monregalese e della Fanfara Alpina della Valle Bormida. In serata la Compagnia CanzonEteatro presenterà il nuovo spettacolo "Bello far l'Alpin ma scomodo…" (necessaria la prenotazione presso l'agenzia immobiliare "Camperi" in Via Alessandria).

DOMENICA 15 GENNAIO: dopo l'arrivo del Labaro Nazionale e del presidente nazionale Sebastiano Favero, verrà dato inizio al corteo, che si esaurirà lle 11 con la Santa Messa presso la chiesa dell'Altipiano e il concerto delle fanfare alle 12.

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore