/ Cronaca

Spazio Annunci della tua città

Nel borgo marinaro di Gioiosa Marea e a pochi passi dal mare, pittoresca recentemente ristrutturata. La casa, dotata...

Frazione Diano Serreta, a soli 3,5 km dalle spiagge in splendida posizione con vista mare, vendesi casa...

Terranova bellissimi cuccioli neri altissima genealogia americana. Disponibili due maschi solo amanti razza. Nati 16...

Da ristrutturare, su due piani con cantina interrata, portico annesso e garage esterno a parte, con terreno annesso di...

Che tempo fa

Cerca nel web

Cronaca | sabato 13 gennaio 2018, 13:12

Acqua contaminata: l'ospedale di Ceva opta per uno stop precauzionale

Il direttore sanitario della struttura ha reso noto che nella giornata di lunedì 15 gennaio non saranno eseguiti interventi e attività endoscopiche. L'Asl Cn1 rassicura: "Nessun rischio per i pazienti"

In seguito all'ordinanza emanata dal sindaco Alfredo Vizio venerdì 12 gennaio, la direzione sanitaria dell'ospedale di Ceva ha deciso di non eseguire interventi e attività endoscopiche nella giornata di lunedì.

"Si tratta di una sospensione precauzionale - ha spiegato Giovanni Siciliano, medico dirigente dell'Asl Cn1 -, anche perché il trattamento delle acque contaminate è già cominciato. Secono quanto ci è stato riferito, avremo modo di misurare l'entità del recupero della loro potabilità a stretto giro di posta".

Contestualmente, sono state adottare le misure necessarie a tutelare la salute di tutti, ma non esistono pericoli per i pazienti: "Non c'è nessun rischio - ha proseguito Siciliano -. L'acquedotto stesso ha dotato di casse d'acqua minerale i degenti. Tutto il resto è in totale sicurezza, compreso l'ambito di ristorazione. Si tratta di un problema di igiene a livello pubblico, ma che, fortunatamente ha uno scarso impatto sul nosocomio".

Alessandro Nidi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore