/ Cronaca

Cronaca | 25 agosto 2018, 19:22

Ancora una bomba d'acqua a Cossano Belbo: peggiora la voragine davanti alla chiesa, chiusa fino a nuovo ordine

Il nubifragio del 9 agosto aveva aperto una voragine sul sagrato. Oggi minuti di autentico panico per gli amministratori comunali e i volontari della Protezione Civile che hanno visto crollare il muro di terra a riparo della gradinata della chiesa

Ancora una bomba d'acqua a Cossano Belbo: peggiora la voragine davanti alla chiesa, chiusa fino a nuovo ordine

Oggi, sabato 25 agosto verso le ore 16, un nuovo temporale ha interessato il territorio di Cossano Belbo.

"Una nuova bomba d'acqua ha riversato oltre 60 millimetri di acqua in 45 minuti", racconta il sindaco Mauro Noè.

Il Rio Santa Maria, la cui condotta era crollata con l'evento del 9 agosto, ha riversato una quantità impressionante di acqua e fango nella voragine creatasi nella piazza di fronte al sagrato della Chiesa parrocchiale creando dapprima un lago e successivamente con un enorme boato ha aperto la parte crollata facendo defluire la massa d'acqua. 

Minuti di autentico panico per gli amministratori comunali e i volontari della Protezione Civile che hanno visto crollare il muro di terra a riparo della gradinata della chiesa.

I tecnici incaricati del Comune gli Ing. Sordo e Reggio di Alba sono intervenuti prontamente sul posto e dopo il sopralluogo con il sindaco hanno chiesto che l'area di protezione venisse allargata e che per motivi precauzionali la chiesa venga mantenuta chiusa fino a nuovo ordine.

La S. Messa di domani verrà celebrata nel salone polifunzionale parzialmente inondato ma già ripulito dai volenterosi ragazzi della Pro Loco.  Si spera in una clemenza del tempo per poter far partire i lavori di deviazione temporanea del Rio in questione.

c.s.

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium