/ Al Direttore

Al Direttore | 01 luglio 2020, 11:34

Il grazie di una lettrice alla Psichiatria di Cuneo e alla dottoressa Esposito: "Il suo aiuto mi ha permesso di proseguire il mio percorso di vita"

Riceviamo e pubblichiamo la lettera di una donna che è stata aiutata ad uscire da un periodo difficilissimo della sua vita

Il grazie di una lettrice alla Psichiatria di Cuneo e alla dottoressa Esposito: "Il suo aiuto mi ha permesso di proseguire il mio percorso di vita"

Gentile Direttore,

Scrivo per esprimere il mio ringraziamento ai servizi ricevuti dalla Struttura di Psichiatria dell’Azienda ospedaliera S.Croce e Carle di Cuneo, per la professionalità dimostrata da tutto il personale che mi ha accompagnato in tutti questi anni, dal 2014 ad oggi. In particolare, voglio ringraziare la dott.ssa Corradina Esposito, che ha compreso la mia problematica e con pazienza ed impegno ha saputo trovare una cura efficace che a distanza di anni posso dire sia stata fondamentale per permettermi di proseguire il mio percorso di vita.

Da sola non ce l’avrei mai fatta, ho attraversato dei momenti molto difficili, non potrò che essere per sempre grata alla dottoressa ed al reparto che ora dirige con estrema professionalità.

Stavo affrontando uno dei periodi più difficili della mia vita, ero stata ricoverata per la terza volta in pochi anni in ospedale a seguito di un crollo psicofisico. Pur essendo sempre stata curata con estrema dedizione da parte dal personale sanitario tutto, sembrava che la terapia che stavo seguendo non fosse efficace per permettermi di sostenere tutto il carico di stress, emotivo e psicologico a cui ero sottoposta. Ricordo che il giorno del ricovero, in fase di diagnosi, incontrai per la prima volta una dottoressa, Corradina Esposito, che mi disse “forse ho capito il suo problema…adesso ne parliamo bene assieme, voglio conoscerla meglio e poi vediamo come affrontarlo assieme… sono sicura che lei potrà uscire da questa situazione”. A distanza di anni posso dire che ha avuto ragione: ho potuto avere una vita più che normale, mantenere il mio lavoro, che richiede un elevato impegno e alta professionalità ma, cosa più importante, ho potuto realizzare il mio sogno di vita, ovvero costruirmi una famiglia e partorire quest’anno la mia bambina.

Ho proseguito le visite con la dottoressa Esposito per tutti questi anni, anche se fortunatamente con minore frequenza e si è creato un rapporto umano che dimostra la dedizione con cui segue i suoi pazienti. Oltre all’aspetto terapeutico, è ammirevole il suo saper ascoltare, l’impegno a volermi conoscere a fondo al fine di potermi consigliare nelle mie scelte di vita, sempre tenendo ben presente i miei punti deboli. Posso dire di non aver solo incontrato una brava dottoressa, ma anche un’amica che ha preso a cuore la mia problematica e mi ha saputo consigliare con il cuore e con la mente.

Non posso infine, come già citato, non esprime profonda gratitudine ed ammirazione per il tutto il personale del reparto di psichiatria dell’ospedale S.Croce e Carle e la ASL di Cuneo per la professionalità, l’attenzione dimostratami durante i ricoveri e le visite successive, non solo per l’aspetto medico ma prima di tutto per l’aspetto umano: tutto questo si può esprimere in una sola parola come “amore” per il proprio lavoro.

Desidero infine fare presente che tutti noi dovremo apprezzare e ringraziare profondamente il servizio sanitario che abbiamo in Italia ed in particolare in provincia di Cuneo: ricevere cure di questo tipo, indistintamente per tutti, non è scontato in nessun paese del mondo, non dimentichiamocelo.

Grazie,

Lettera firmata

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium