/ Attualità

Attualità | 24 maggio 2021, 11:18

Bastia, la chiesa di San Fiorenzo si anima con il progetto "Hinc" (FOTO E VIDEO)

Presentato il progetto interattivo di "noau-officina culturale" per scoprire la chiesa con l'aiuto della tecnologia, parallelamente alle visite a cura dell'Associazione San Fiorenzo che si svolgono tutte le domeniche pomeriggio, da maggio a ottobre, dalle 15 alle 18

La presentazione del progetto

La presentazione del progetto

Scopri, guarda e gioca: tre semplici passi per scoprire con un 'clic' sullo smartphone le bellezze della chiesa di San Fiorenzo a Bastia Mondovì

E' stato presentato ufficialmente ieri "Hinc -Heritage is the new cult": il progetto dell'associazione "noau - officinal culturale" che si affianca al prezioso lavoro dell'Associazione San Fiorenzo che da anni gestisce e cure le visite alla chiesa. 

Il progetto è stato ideato con l’obiettivo di valorizzare beni culturali di pregio storico-artistico, ma esterni ai maggiori flussi turistici, attraverso l’uso di strumenti tecnologici e linguaggi narrativi orientati verso le nuove generazioni e la chiesa di San Fiorenzo è bene culturale 'pilota' di questa nuova avventura.

Il primo modulo "scopri" svela cinque informazioni chiave sulla chiesa, "guarda" incanta con delle video animazioni che donano vita agli affreschi: la 'Cavalcata dei Vizi" e gli altri dipinti prendono vita e diventano vivi con la tecnologia 3D, mentre il terzo presenta un gioco interattivo in cui le animazioni digitali saranno intervallate a domande e giochi didattici. I contenuti sono disponibili in italiano, inglese e francese (clicca qui).

La sperimentazione arricchisce e supporta l’attuale sistema di gestione del bene, attualmente affidato all'associazione culturale San Fiorenzo, promotrice delle visite guidate gratuite in programma la domenica pomeriggio in orario 15-18 da maggio a ottobre.

La sperimentazione, realizzata in partnership con l'associazione culturale San Fiorenzo A.P.S., la parrocchia di San Martino di Bastia Mondovì, l'Alliance Française di Cuneo e con il contributo della Fondazione CRC nell’ambito del bando Patrimonio culturale 2020 e del Rotary Club Cuneo 1925, ha portato all’inserimento del bene sulla piattaforma www.hinc.info, fruibile da smartphone o da pc, che permette di andare alla scoperta del bene attraverso tre moduli narrativi con linguaggi e grado di interazione diversi. 

Arianna P.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium