/ Cronaca

Cronaca | 18 luglio 2021, 15:38

È Samanta Pascuzzi la 26enne morta nello schianto di Bagnolo Piemonte

Residente a Torino, era in auto insieme a un ragazzo 22enne quando a valle della frazione Villar si è verificato lo scontro con una vettura proveniente dalla direzione opposta. Vani i soccorsi del 118

Samanta Pascuzzi, la giovane vittima dell'incidente verificatosi stamane a Bagnolo

Samanta Pascuzzi, la giovane vittima dell'incidente verificatosi stamane a Bagnolo

Samanta Pascuzzi, 26 anni compiuti lo scorso 8 marzo. È lei la vittima dell’incidente stradale verificatosi stamane a Bagnolo Piemonte, lungo la strada provinciale 246 che conduce prima al Villar, e poi a Montoso.

La giovane, residente a Torino, era a bordo della Golf GT insieme a P.D., 22 anni compiuti venerdì 16 luglio, anch’egli residente a Torino. A un tratto, mentre procedevano in direzione Villar, per cause al momento ancora al vaglio dei Carabinieri della Compagnia di Saluzzo, lo scontro con una vettura che procedeva in direzione opposta.

Lo schianto è stato violentissimo. Dopo lo scontro la Golf ha terminato la propria corsa contro la cancellata dello stabilimento Alpe. Gravissimi i traumi riportati dai due giovani all’interno dell’abitacolo.

Scattato l’allarme, è stata attivata un’ingente mobilitazione di soccorsi. Sul posto le squadre dei Vigili del Fuoco di Barge e Saluzzo, che hanno lavorato per liberare i giovani dall’abitacolo dell’auto. La centrale operativa del 118 ha disposto l’invio sul posto dell’ambulanza della Croce Rossa di Barge, della medicalizzata di Paesana e del servizio di elisoccorso regionale, con l’elicottero decollato dall’aeroporto base di Levaldigi.

P.D. è stato stabilizzato sul posto ed elitrasportato d’urgenza al "Santa Croce" di Cuneo, in codice rosso, di estrema gravità. La Pascuzzi, invece, è stata a lungo rianimata sul posto dai sanitari del 118. Dalla base di corso Marche a Torino si è intanto alzato in volo un secondo elisoccorso, per l’eventuale trasferimento della giovane in ospedale. Ma la ragazza aveva riportato traumi troppi gravi nello schianto e ai medici non è rimasto che constatarne il decesso.

La strada è rimasta a lungo chiusa al traffico. Gli elicotteri sono atterrati in un prato poco distante dal luogo dell’incidente. Ora toccherà ai Carabinieri della Compagnia saluzzese far luce sulla dinamica del sinistro.

Nicolò Bertola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium