/ Solidarietà

Solidarietà | 16 settembre 2021, 10:00

Donazione Midollo Osseo: al via la campagna di informazione e iscrizione a Cuneo e Saluzzo

L’appello dell’ADMO: la possibilità per i pazienti di trovare il donatore giusto è 1:100.000. Troppo bassa, servono più iscritti per salvare delle vite

Donazione Midollo Osseo: al via la campagna di informazione e iscrizione a Cuneo e Saluzzo

Sabato 18 Settembre sarà un giorno speciale: il World Marrow Donor Day - la Giornata Mondiale del donatore di Midollo Osseo celebrata per ringraziare tutti i donatori volontari e famigliari e coloro che sono ancora in attesa di donare. È sarà anche un’occasione per sensibilizzare i giovani sull'importanza di informarsi e provare a Salvare una vita! Perché più potenziali donatori ci sono, più pazienti affetti da tumore del sangue che necessitano di trapianto possono guarire.

Questo il presupposto della campagna "match it now" le giornate dedicate alla sensibilizzazione della donazione delle cellule del MO e alla tipizzazione: una procedura che consente, attraverso un prelievo di sangue, di estrarre i dati genetici indispensabili per verificare la compatibilità con i pazienti. Informazioni che verranno successivamente inserite nel Registro Nazionale collegato con tutti i Registri del mondo, con la speranza di trovare maggiori compatibilità e aumentare il numero di pazienti guariti grazie al trapianto

Insieme a ADMO, il personale medico/sanitario dell’Ospedale locale a disposizione per sciogliere dubbi e incertezze sul tema, i clown di ConiVIP e i volontari delle altre Associazioni del dono, perché tutte le donazioni sono di primaria importanza.

Il primo appuntamento è il 18 Settembre in Piazza Galimberti dalle 09 alle 18, il 26 Settembre la giornata sarà a Saluzzo in Piazza Vineis. Tutte le info e la possibilità di prenotarsi sul sito www.admopiemonte.org o al numero di telefono 347-2789753.

I Potenziali Donatori

Non tutti sono idonei ad iscriversi al Registro: occorre avere fra i 18 e i 35 anni, pesare più di 50 Kg e godere di buona salute. Le caratteristiche di idoneità verranno valutate con un questionario anamnestico e un colloquio medico e, se l’esito sarà positivo, si procederà al prelievo di sangue.

La donazione se compatibili

Donare il midollo osseo non è pericoloso, non crea danno alla propria persona e lo si può fare c/o l’Ospedale di Cuneo con una delle due modalità previste: prelievo del MO dalle creste iliache del bacino (in anestesia) oppure prelievo delle Cellule Staminali Emopoietiche dalle vene del braccio, utilizzato oggi nel 80% delle donazioni. In quest’ultimo caso, nei giorni precedenti al prelievo, occorrerà assumere un farmaco per aumentare le CSE presenti nel sangue.

Info e prenotazioni

Sul sito www.admopiemonte.org tutte le info sull’iscrizione e sull’eventuale donazione con la possibilità di preregistrazione on line per velocizzare la procedura di iscrizione in piazza.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium