ELEZIONI COMUNE DI CUNEO
 / Cronaca

Cronaca | 28 gennaio 2022, 11:38

Pestato dal 'branco' fuori dalla birreria: in due a processo

L'episodio a Mondovì. La vittima: "Prima mi hanno accerchiato e poi picchiato. Non li avevo mai visti né conosciuti"

Zona Breo, Mondovì

Zona Breo, Mondovì

Era la sera del 26 luglio 2020 quando un 34enne venne aggredito davanti a una birreria di Mondovì Breo. Due dei quattro presunti aggressori, X.P., cittadino albanese, e M.E.A., di origini marocchine, si trovano ora a processo davanti al Tribunale di Cuneo con l'accusa di lesioni. Solo all’ultimo è contestato anche il furto di un portafoglio.

Secondo la ricostruzione, il 34enne sarebbe stato prima accerchiato e poi preso a calci e pugni: “Non li avevo mai visti né conosciuti. X.P. ha cominciato a farmi domande su di me e sulla mia famiglia, i suoi amici marocchini invece mi deridevano per i miei tatuaggi. Quando qualcuno mi ha dato un paio di schiaffi sul collo, ho reagito colpendo X.P. con un bicchiere. Ricordo di essere caduto a terra e di aver cercato di ripararmi da calci e pugni, poi sono riuscito a divincolarmi. Non sono sicuro che X.P. mi abbia preso a calci, mentre M.E.A., quando mi sono alzato, mi ha tirato una sedia addosso, ho parato il colpo con l’avambraccio. Nel parapiglia mi hanno preso il portafoglio. Me l’ha poi riportato un mio amico dicendomi di averlo recuperato da M.E.A.  Mi disse che l’aveva visto sfilarmelo dalla tasca e gli aveva detto di restituirlo, avvertendolo che in quel punto c’erano le telecamere. M.E.A aveva acconsentito, ma prima aveva fotografato il mio documento, forse perché voleva sapere dove abitassi. Il giorno dopo mi sono accorto che mi erano stati sottratti una cinquantina di euro”.

Il primo febbraio la prossima udienza del procedimento.

CharB.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium