/ Eventi

Eventi | 14 giugno 2024, 20:00

La mostra "In Levare" di Stefano Allisiardi inaugura l'estate a Villa Belvedere Radicati

Tra arte, storia e natura, un ricco programma di eventi per tutta la stagione estiva

La mostra "In Levare" di Stefano Allisiardi inaugura l'estate a Villa Belvedere Radicati

La mostra “In levare” di Stefano Allisiardi apre domani, sabato 15 giugno, la stagione estiva di Villa Belvedere Radicati in via San Bernardino 17.

Il vernissage è previsto alle 18.

La mostra, curata da Silvana Peira della galleria Il Fondaco di Bra, con testo di Giovanni Tesio, sarà visitabile fino al 24 agosto la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Sono tanti gli appuntamenti estivi che si terranno a Villa Belvedere Radicati tra concerti e spettacoli teatrali a cui si può assistere sul giardino terrazzato che domina sulla pianura saluzzese fino alla Lange e la collina di Torino con una vista mozzafiato.

La sontuosa dimora, nata come palazzina di caccia sull’antica strada che portava a Manta è stata trasformata dal Marchese di Saluzzo Ludovico II nel 1400 per andare a vivere con la sua giovane consorte Margherita di Foix, si presenta come il luogo perfetto per eventi e per celebrare i matrimoni, unendo la modernità alla tradizione e all'eleganza di secoli passati.

La Villa merita una visita a partire dal suo parco che vanta uno dei pochi Cedri del Libano secolari della zona e il pozzo dal caratteristico tetto a “scandole”, tegole maiolicate e colorate.

Al suo interno le sale affrescate con i soffitti a cassettoni, le grottesche e i grandi camini, assieme agli arredi,  fanno fare al visitatore un tuffo nel passato.

In particolare la sala da pranzo allestita con posate, piatti e bicchieri di appartenenza della famiglia Radicati e la meravigliosa biblioteca privata completa di arredi, dipinti, stampe e porcellane, documenti personali, fotografie di famiglia e più di mille volumi dalla vasta biblioteca privata.

La famiglia Radicati di Marmorito all’inizio del 1700 acquisto la proprietà mantenendola  pressoché inalterata fino al 1977, anno in cui fu ceduta per testamento della Contessa Anna Maria Radicati, ultima discendente della famiglia nobiliare, al Comune di Saluzzo, con il vincolo di destinarla a museo.

La Villa e il parco sono gestiti dal 2017 dall’associazione “Arte Terra e Cielo”.

Villa Belvedere Radicati è visitabile la domenica dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19.

Il costo dei biglietti per la visita alla Villa è di 5 euro intero e 3 euro ridotto.

Per informazioni e prenotazioni:

associazione.arteterracielo@gmail.com

info@villabelvedereradicati.it

tel: 351-5718472, o sulle pagine di Facebook e Instagram dedicate.

I.P.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium