/ Scuole e corsi

Scuole e corsi | 03 luglio 2024, 18:43

Gli studenti del corso di robotica della Marconi consegnano i cartellini 3D per l'”Orto a portata di mano” della Fondazione DIG421

Il Digital Innovation Gate for XXI century, con sede a Roreto di Cherasco, è un luogo innovativo che ha come mission la collaborazione tra enti, la condivisione e lo scambio di conoscenze

Gli studenti del corso di robotica della Marconi consegnano i cartellini 3D per l'”Orto a portata di mano” della Fondazione DIG421

Durante l’anno scolastico appena terminato, gli studenti del corso di robotica pomeridiano della Marconi, accompagnati dalla docente Alessia Garesio, si sono confrontati con un progetto entusiasmante in collaborazione con la Fondazione DIG421.

Il Digital Innovation Gate for XXI century, con sede a Roreto di Cherasco, è un luogo innovativo che ha come mission la collaborazione tra enti, la condivisione e lo scambio di conoscenze.

Oggetto del progetto è stata la realizzazione di cartellini in 3D per l’”Orto a portata di mano”, un orto aziendale fortemente innovativo, che mira a sensibilizzare la comunità sull'importanza della sostenibilità e dell'innovazione tecnologica.

Il percorso formativo ha visto gli studenti impegnati in un processo di apprendimento e creazione altamente interattivo e pratico. Dopo aver ricevuto una dettagliata introduzione su cos'è HortoBot, come funziona e quali sono le sue potenzialità, i ragazzi hanno iniziato a lavorare sul progetto con grande entusiasmo e curiosità.

La prima fase ha visto gli studenti analizzare il piano colturale dell'orto, con una ricerca approfondita su tutti gli ortaggi previsti e in particolare sulle proprietà e i benefici di ciascuno, raccogliendo informazioni essenziali non solo dal punto di vista botanico ma anche nutrizionale.

Una volta completata la fase di ricerca, i ragazzi si sono dedicati alla progettazione dei cartellini: hanno creato modelli digitali utilizzando il software 3D Tinkercad e hanno tradotto in inglese il nome degli ortaggi, un compito che ha arricchito ulteriormente le competenze linguistiche degli studenti.

Con l’aiuto della Prof.ssa Catalano, i cartellini sono stati poi stampati con la stampante 3D dell'Istituto e nei giorni scorsi consegnati alla Fondazione DIG421, che li ha posizionati nell'”Orto a portata di mano”. Ora, i dipendenti e i collaboratori di Tesisquare s.p.a. e del DIG421 possono raccogliere i loro prodotti a km 0, usufruendo anche delle informazioni in italiano e in inglese presenti sui cartellini.

La scuola desidera ringraziare la Fondazione DIG421 per la preziosa collaborazione, questo progetto dimostra quanto sia fondamentale il supporto e la cooperazione tra le istituzioni educative e le aziende del territorio.

"Vedere l'entusiasmo e la dedizione dei nostri allievi in questo progetto è stato straordinario" commentano le insegnanti, “Collaborazioni come questa sono cruciali per ispirare e formare i nostri giovani studenti, che hanno acquisito non solo competenze tecniche e scientifiche, ma anche una maggiore consapevolezza sull'impatto della tecnologia in agricoltura”.



TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium