/ Cronaca

Cronaca | 05 novembre 2019, 12:37

Runner morso ad una gamba da un molosso mentre corre sul viale degli Angeli a Cuneo

L'animale era al guinzaglio ma privo di museruola. A condurlo una 30enne, che non è riuscita ad evitare che il cane azzannasse l'uomo

Runner morso ad una gamba da un molosso mentre corre sul viale degli Angeli a Cuneo

Stava correndo sulla pista ciclabile del viale degli Angeli, come fanno ogni giorno decine di persone a Cuneo, quando, lo scorso sabato 2 novembre, più o meno all'altezza del civico 10 è stato azzannato ad una gamba da un cane, un molosso, razza a cui appartengono, per citarne uno, i pitt bull.

Il cane, al guinzaglio ma privo di museruola, era condotto da una 30enne, la fidanzata del proprietario. Al passaggio di corsa del runner il cane ha dato uno strattone al guinzaglio arrivando a mordere l'uomo, un 48enne di Cuneo, al polpaccio destro.

Immediato l'intervento della donna, che è riuscita a rabbonire l'animale. Sul posto è intervenuto il 118, che ha provveduto a prestare le cure al ferito e a trasportarlo in ospedale per ulteriori accertamenti.

La ferita è risultata essere molto profonda, situata nell'interno coscia destro a pochi centimetri dall'arteria fermorale. Ha fruttato all'uomo una prognosi preliminare di 10 giorni.

Intervenuta anche una Volante della Polizia di Stato, che ha appurato i fatti. Sul posto, nel frattempo, è giunto anche il proprietario del cane, che ha evidenziato come l'animale non avesse mai manifestato comportamenti aggressivi.

Per la coppia è scattata una sanzione per "omessa custodia e malgoverno di animali", che prevede una sanzione fino a 258 euro. Il cane è risultato assicurato.

Barbara Simonelli

Ti potrebbero interessare anche:

Загрузка...
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium