/ Cronaca

Cronaca | 02 luglio 2020, 07:25

Operazione di Polizia nel parco di Villa Aliberti a Saluzzo: schedati i migranti, controlli anche sui contratti di lavoro

Previste anche rilevazioni della temperatura corporea, facendo firmare a ognuno di loro il questionario per l’individuazione di eventuali sintomi Covid-19. Ingente lo spiegamento di forze

Foto di: Nicolò Bertola

Foto di: Nicolò Bertola

Le Forze dell’Ordine sono impegnate dalle prime luci dell’alba in un’operazione - coordinata dalla Questura di Cuneo - al parco Gullino di Saluzzo, dove da giorni sono accampati oltre 150 migranti della frutta.

Intorno alle 6 del mattino Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia locale hanno iniziato a presidiare la zona radunando decine di giovani africani che si trovavano ancora sul posto.

L’operazione si articola su due filoni. Il primo, di natura sanitaria, prevede che a tutti i migranti presenti venga misurata la temperatura corporea, facendo firmare a ognuno di loro il questionario per l’individuazione di eventuali sintomi Covid-19. Successivamente vengono sottoposti ai controlli della Questura, che identifica e scheda tutti i presenti, verificando anche eventuali contratti di lavoro attivi.

Le operazioni sono tuttora in corso. Stando a quanto spiegato dalla Polizia si apprende che gli stagionali in possesso di regolare contratto di lavoro saranno trasferiti nei comuni dove sono assunti, per una sistemazione in loco. Seguiranno aggiornamenti.

Nicolò Bertola

MoreVideo: le immagini della giornata

Загрузка...

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium