/ Attualità

Attualità | 03 dicembre 2022, 12:42

Si apre la stagione dello sci. Al Mondolè si parte il 6 dicembre, a Limone per l'Immacolata

La neve di questa notte ha fatto propendere per l'apertura nelle due stazioni sciistiche principali della provincia di Cuneo

Si apre la stagione dello sci. Al Mondolè si parte il 6 dicembre, a Limone per l'Immacolata

È arrivato l'inverno con la neve tanto attesa. Una vera e propria manna dal cielo per gli impianti che dovranno affrontare una stagione complicata visto l'aumento esponenziale dei costi energetici.

Gli impianti del Mondolè (oltre a Prato Nevoso, Artesina e Frabosa Soprana) bruciano le tappe e comunicano che tra tre giorni, martedì 6 dicembre, saranno pronti per far sciare sulle loro piste i molti che da Piemonte, Liguria e non solo arriveranno qui per inaugurare la stagione.

Due giorni dopo, all'Immacolata, 8 dicembre, sarà la volta della Riserva Bianca, realtà che dopo il Covid e i danni dell'alluvione si prepara a vivere una stagione che si auspica possa portare moltissime persone a vivere le discese bianche di Limone Piemonte.

Come annunciato quest'anno si sperimenterà lo skipass dinamico, con un prezzo variabile a seconda della domanda, come avviene per i voli aerei.

"E’ tempo di tornare a vivere grandi emozioni con un nuovo meraviglioso inverno alle porte – annunciano dalla Prato Nevoso spa – Preparatevi a vivere la montagna a 360 gradi con una stagione di novità sulla neve tra sci, grandi eventi, adrenalina e freestyle. E ancora: animazione per tutta la famiglia e tanto relax all’aria aperta”.


"Ma da adesso su tutto vince la neve. - si legge nella nota di Prato Nevoso - Che in un colpo solo ha cancellato gli incubi di un anno terribile dal punto di vista climatico e garantito un innevamento perfetto su piste sulle quali gli addetti di Prato Nevoso stanno lavorando con cura nelle ultime notti approfittando di temperature di nuovo sottozero . Si scia quindi da martedì 6 dicembre. E intanto nel team della Prato Nevoso spa già si lavora per curare gli ultimi dettagli del “Capodanno in Conca” che già si annuncia come l’evento più atteso sulle Alpi e promette “una serata mitica, tra musica, dj set, animazione e divertimento allo stato puro”.

Daniele Caponnetto

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium