/ Eventi

Eventi | 18 giugno 2024, 16:30

A Valloriate tornano i Lou Seriol per un'estate alla riscoperta delle radici

Tra laboratori, falò e musica, l'evento più atteso è venerdì 28 giugno con la band che omaggerà il paese con un brano dedicato, diventato ormai un tormentone

A Valloriate tornano i Lou Seriol per un'estate alla riscoperta delle radici

L'estate a Valloriate inizia con l'appuntamento in occasione della festa di San Giovanni domenica 23 giugno, alla riscoperta delle tradizioni nell'ambito della rassegna “Le radici del futuro”. I festeggiamenti inizieranno dalle 16 con un laboratorio dal titolo “Festa del pane” presso l'area polifunzionale, un'occasione per grandi e piccini di potersi cimentare nella preparazione del pane fatto a mano e cotto nel forno a legna del paese, conoscere i trucchi per una corretta lievitazione e cottura. La giornata proseguirà alle 18.30 con un apericena e culminerà alle 22 nella camminata illuminata con lanterne e con l'accensione del tradizionale falò di San Giovanni e lo spettacolo del fuoco.Ma l'appuntamento estivo di richiamo per tutta la valle Stura è l'attesa esibizione in concerto dei Lou Seriol venerdì 28 giugno con “La nuetch dal bulè” (vale a dire la notte del fungo - ndr). Una serata all'insegna dei balli occitani, con il patrocinio del Comune di Valloriate e la collaborazione di Olympique Valaouria, per cui dalle 20.30 sarà aperto il servizio bar e street food.

I Lou Seriol nel loro tour “Tot Aquò”, per celebrare i 30 anni di avventura musicale e un disco, tornano a Valloriate, luogo caro ai “Serioli”. Villaggio militante della valle Stura, che ha ospitato tanti concerti della band ma anche il Campeggio Resistente e Nuovi Mondi Film Festival,e che ha visto nascere un brano poi diventato un tormentone proprio degli appuntamenti a Valloriate: “La danço dal Bulè “ o Fungo Dance. Sarà un viaggio nel passato perfettamente attualizzato, dove gli artisti si divertono a riprendere in mano quei brani “antichi” e a suonarli nel presente, meravigliandosi di come tutto avesse un senso e una logica. Percezioni attuali, forse scontate, ma delle quali ai tempi non erano pienamente consapevoli.

Sara Aschero

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium