/ Eventi

Eventi | 20 luglio 2021, 14:05

“Tre campanili a cena” quando l’unione fa la forza

Il sogno del sindaco Gaiotti si trasforma in discorso di Valle e di promozione turistica delle tipicità

“Tre campanili a cena” quando l’unione fa la forza

Un discorso vincente quello che ha permesso di dare il via al primo appuntamento della rassegna “Tre campanili a cena”. Nella serata di sabato 17 luglio, tutte le Associazioni di promozione locale: la Pro Loco Sant’Anna di Valdieri e Terme, la Pro Loco di Valdieri, il Circolo Acli di San Lorenzo e Desertetto e la Pro Andonno si sono riunite nella frazione di Sant’Anna, concretizzando l’unione d’intenti attraverso la collaborazione costruttiva.

Alla presenza del primo cittadino Giacomo Gaiotti, ha preso forma il progetto di promozione turistica collettiva del territorio e delle tipicità del posto. Il risultato finale è stato strepitoso, non solo dal punto di vista di adesioni numerose ma anche in termini di soddisfazione. “L’evento si è rivelato oltre le nostre aspettative e i riscontri positivi da parte della gente, anche il giorno successivo, sono stati tantissimi. – dice la presidente della ospitante Pro Loco Sant’Anna e Terme di Valdieri, Maddalena Aime – Con i volontari delle altre Pro Loco ci siamo trovati benissimo scoprendo, mentre lavoravamo, di formare un gruppo affiatato.

La bella idea è stata lanciata dal sindaco Giacomo Gaiotti e supportata dal parroco don Alberto Aimar. La gente ha apprezzato molto la “Ula al forno” un ricco e gustoso minestrone, tipico della nostra tradizione, composto da verdure e costine, cotto al forno nel coccio di terracotta per tutta la notte”. “Mi congratulo con le Pro Loco e i Circoli Acli in quanto motore civico e culturale del paese. – dice Gaiotti - Come amministratori abbiamo l’onere di cercare di sostenerle e valorizzarle. L’inizio di questa coesione, provata sul campo, ha permesso di capire meglio il potenziale che può avere in Valle l’operato collettivo per costruire il bene comune, la promozione e la valorizzazione del luogo.

Era da tempo che sognavo questo e adesso siamo tutti qui uniti e all’opera”. Si ringrazia il gruppo di Protezione Civile di Valdieri per la preziosa ed attenta gestione della sicurezza nel rispetto dei protocolli in materia anti Covid, la misurazione della temperatura dei partecipanti e la sanificazione delle mani.

L’appuntamento si ripeterà il 14 agosto con la Pro Loco di Valdieri dove tra le altre specialità culinarie vi attendono gli irresistibili e prelibati gnocchi di montagna, unici nel suo genere e ancora assolutamente da non perdere il 28 agosto, l’incommensurabile braciolata frutto dell’arte della conduzione del fuoco esclusiva degli amici della Pro Andonno.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium