/ Attualità

Attualità | 11 ottobre 2021, 15:20

A Chiusa Pesio la prima camminata per l'autismo

I prossimi appuntamenti con le passeggiate per l’autismo sono fissati per sabato 23 ottobre a Demonte (ritrovo ore 15 presso Piazza Renzo Spada) e sabato 30 ottobre a Roccasparvera (ritrovo ore 15 presso Piazza Castello)

A Chiusa Pesio la prima camminata per l'autismo

Sabato 9 ottobre, a Chiusa Pesio, si è svolta la prima Camminata per l’autismo, organizzata dal Polo Autismo del Consorzio Socio-Assistenziale del Cuneese e dell’ASL CN1 Distretto Sud-Ovest, in collaborazione con il Comune di Chiusa Pesio.

Si tratta della prima delle tre camminate previste, nell’ambito del progetto S.A.R.A. (Sperimentazione azioni in rete per l’autismo), realizzato dal Polo in partnership con le cooperative Proposta 80 e Momo, con il sostegno delle Fondazioni CRT e CRC. All’incontro hanno partecipato, oltre allo staff del Polo e del progetto S.A.R.A., alcune famiglie interessate, il Sindaco e gli Assessori di Chiusa Pesio.

Prima e durante la passeggiata si è parlato di autismo, delle potenzialità delle persone affette da questa disabilità e delle piccole strategie da mettere in campo per sostenerle e valorizzarle. Il dr. Paolo Briatore, coordinatore del nucleo autismo dell’ASL CN1 - DSM, e il dr. Pietro Piumetti, referente del Polo Autismo del Consorzio, hanno evidenziato le caratteristiche positive di molti ragazzi con autismo, in particole la sincerità, la lealtà, l’ordine, la capacità d’ascolto, la capacità di seguire le regole, la puntualità, l’attenzione per i dettagli, il desiderio di aiutare gli altri; alcuni hanno anche una spiccata abilità nel calcolo e nella memoria.

È importante aiutarli ad entrare in relazione, accogliere quello che hanno da offrire, occorre creare un ambiente sereno e accogliente riducendo luci e rumori forti in quanto molti di questi ragazzi sono ipersensibili, utilizzare un linguaggio semplice e calmo, non essere troppo intrusivi, aiutandoli a vivere le situazioni sociali ad esempio utilizzando al bisogno le cosiddette “storie sociali”. Il volontario Diego Gaggero ha illustrato durante il percorso le tre tappe relative al “Castello Mombrisone”, alla “panchina gigante” e alla “Roccarina”.

Al termine l’Amministrazione comunale ha offerto un piccolo rinfresco e la maglietta ricordo a tutti i partecipanti.

I prossimi appuntamenti con le passeggiate per l’autismo sono fissati per sabato 23 ottobre a Demonte (ritrovo ore 15 presso Piazza Renzo Spada) e sabato 30 ottobre a Roccasparvera (ritrovo ore 15 presso Piazza Castello).

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium