/ Attualità

Attualità | 09 agosto 2022, 18:36

Cuneo, la denuncia di un disabile: "Manca lo scivolo, devo fare tutta la piazza in carrozzina per entrare in macelleria"

Il giovane su Facebook: "Mi è stato detto che basta quello posto sull'altro lato rispetto al parcheggio disabili, ma vi sembra logico?". L'assessore Pellegrino: "Invertiremo gli spazi con quello di carico-scarico"

Lo stallo per disabili di fronte alla macelleria di Spinetta

Lo stallo per disabili di fronte alla macelleria di Spinetta

La denuncia pubblica, fatta attraverso un post su un social network da un giovane cuneese portatore di handicap motorio, sembra aver attirato l’attenzione dell’Amministrazione comunale di Cuneo.

Lui si chiama Davide Grella e nel suo post pubblicato su un gruppo Facebook scrive: "Sono un ragazzo in carrozzina e abito da più di un anno a Spinetta ed è da più di un anno che chiedo di mettere una salita per affrontare lo scalino per poi arrivare in macelleria che si trova davanti al parcheggio disabili. La macelleria stessa si è presa carico di chiedere informazioni per l'abbattimento delle barriere architettoniche”.

Nonostante l’interessamento del proprietario dell’esercizio commerciale, Marco Brignone, la risposta giunta a Davide Sgrella non è stata quella attesa: lo scivolo esiste già e, anche se ubicato all’altro lato della piazza, è sufficiente.

Ma Davide non si è perso d’animo, contrattaccando: Trovo veramente ridicolo quello che mi è stato comunicato, e cioè che la salita si trova in fondo alla piazza e basta quella”.

Il giovane si è poi sfogato, chiudendo provocatoriamente: “Ma secondo voi, una persona con disabilità prima parcheggia davanti alla macelleria e poi deve farsi tutta la piazza per salire sul marciapiede per tornare indietro ed entrare nel negozio facendo la stessa cosa in senso inverso?”.

La denuncia pubblica ha attirato l’attenzione della consigliera di maggioranza Monica Pellegrino, anche lei residente nella frazione alle porte di Cuneo, che si è presa l’impegno di riferire la questione all’assessore preposto, Luca Pellegrino, predisponendo un sopralluogo sul posto.

Controllo che si è tenuto nella mattinata di oggi, martedì 9 agosto, e sembra aver portato ad una soluzione del problema: “In effetti, la rampa di salita al marciapiede è presente – dice l’assessore Luca Pellegrino – ma mi rendo conto che per una persona in carrozzina può non essere semplice dover percorrere l’intera piazza per poterne usufruire.

Dato che sono presenti sia uno stallo auto riservato alle persone con disabilità, posto all’inizio della piazza ed un altro adibito a carico-scarico che invece si trova all’altro lato, abbiamo convenuto che si potrebbe invertire le funzionalità in modo da rendere il parcheggio conveniente a tutti. In questo modo si andrebbe ad agevolare chi lascia l’auto accanto alla rampa disabili, ma anche ai mezzi pesanti che non dovrebbero più percorrere l’intera piazza rischiando manovre pericolose”.

Non solo. “Il proprietario della macelleria si è dimostrato davvero sensibile al problema – continua Pellegrino – dicendosi disponibile ad ubicare, a proprie spese, una pedana per permettere l’accesso diretto al proprio negozio anche dalla parte di marciapiede dove non è presente lo scivolo”.

Resta da risolvere una questione legata alla proprietà del marciapiede stesso: comunale lato piazza, ma non nello slargo di fronte alla macelleria che risulta essere della parrocchia di Spinetta.Il signor Brignone verificherà con la proprietà privata la possibilità di agire – chiude l’assessore - e se ciò avverrà, come crediamo, avremo risolto interamente il problema”.




Cesare Mandrile

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium