/ Eventi

Eventi | 23 aprile 2022, 12:09

"Urrà”: inaugurato a Cuneo il “Monumento al Bersagliere” [FOTO E VIDEO]

Un evento in vista del 69° Raduno Nazionale Bersaglieri Cuneo 2022, in programma dal 16 al 22 maggio. Presente il Sottosegretario di Stato alla Difesa Giorgio Mulè

"Urrà”: inaugurato a Cuneo il “Monumento al Bersagliere” [FOTO E VIDEO]

 

È stato inaugurato questa mattina, sabato 23 aprile, alla presenza di autorità militari e civili il “Monumento al Bersagliere” presso il parcheggio ex eliporto a Cuneo, sul Lungostura John F. Kennedy. Un evento in vista del 69° Raduno Nazionale Bersaglieri Cuneo 2022, in programma dal 16 al 22 maggio.

Erano presenti il Sottosegretario di Stato alla Difesa Giorgio Mulè, il presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio, il sindaco di Cuneo e presidente della Provincia Federico Borgna, il Prefetto Fabrizia Triolo, il Gen. C.A. Luciano Portolano (Segretario Generale della Difesa e Direttore Nazionale degli Armamenti), il Gen. B. Nicola Piasente (Comandante della Brigata Alpina Taurinense), il vescovo emerito di Saluzzo Mons. Giuseppe Guerrini, il Generale Nunzio Paulucci (Vice Presidente Associazione Nazionale Bersaglieri) e il presidente del Comitato Organizzatore Raduno Bersaglieri di Cuneo Guido Galavotti.

 

Il Generale Nunzio Paulucci, vice presidente Associazione Nazionale Bersaglieri: “Tutto il Piemonte è legato ai bersaglieri. Proprio un cuneese, Giuseppe Vayra è stato il primo bersagliere italiano. Avere questo monumento a Cuneo è importante per tutto il Corpo”. Ha infine invitato il Sottosegretario di Stato alla Difesa Giorgio Mulè a fare una corsa con i Bersaglieri nei giorni del Raduno a Cuneo, “magari con indosso qualcosa che ci rappresenti”

Il Decano dei Bersaglieri e Generale di Corpo d'Armata Luciano Portolano: “L'inaugurazione di questo monumento rende onore a tutti i bersaglieri in servizio e in congedo, ma soprattutto a coloro che in adempimento del proprio dovere hanno dato la loro vita. La città Cuneo ha dato dimostrazione nel tempo di grande vicinanza al corpo dei Bersaglieri. Ci vedremo tutti quanti dal 16 al 22 maggio a Cuneo per il 69° Raduno”

Il sindaco di Cuneo Federico Borgna, accompagnato dalla vice sindaca Manassero e dagli assessori Paola Olivero e Luca Serale: “Inizio con un grazie alle tante persone che hanno lavorato in questi anni ad accompagnarci fin qui. Un monumento che rimarrà a ricordo della storia, del sacrificio, e del legame tra Cuneo e il Corpo dei Bersaglieri. Un monumento checi ricorda che essere parte di  una Patria comune vuol dire mettersi sl servizio e sentirsi parte della comunità stessa”. 

Il Sottosegretario di Stato alla Difesa Giorgio Mulè: “Viviamo giorni complicati e paradossalmente semplici per chi serve il Paese avendo fatto il voto laico di fedeltà alla Patria. I Bersaglieri nascono prima dell'Italia e ne accompagnano la storia. Siate fieri di questo monumento e di questo raduno”.

Il presidente della Regione Alberto Cirio: “In Piemonte è nata l'Italia e sono nati i Bersaglieri. Questo è un momento di ripartenza. Organizzare un raduno non è facile, ci vuole beata incoscienza, ma anche passione, serietà e professionalità. Nel senso di donarsi allo Stato di un militare c'è anche il senso delle loro famiglie di accompagnarlo nel percorso. Per questo nei giorni del Raduno io sarò qua per mano coi miei figli e invito tutti a portare i loro bambini. Insegnamo ai piccoli il valore della Patria, della storia e del sacrificio”.

Cristina Mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium