/ Eventi

Eventi | 26 maggio 2023, 20:17

Ecco la XVII edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival

A Cuneo dal 30 agosto al 3 settembre preceduta da un appuntamento speciale l’8 luglio, sempre a Cuneo, e una programmazione On the Road il 23 luglio a Savigliano, dal 28 al 30 luglio ad Alba, il 10 e 11 agosto a Vernante e dal 25 al 27 agosto a Busca

Tutto è pronto per la XVII edizione di Mirabilia

Tutto è pronto per la XVII edizione di Mirabilia

Ritorna la  XVII edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival, ideato e organizzato dall' Associazione IdeAgorà con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto, a Cuneo dal 30 agosto al 3 settembre preceduta da un appuntamento speciale l’8 luglio, sempre a Cuneo, e una programmazione On the Road il 23 luglio a Savigliano, dal 28 al 30 luglio ad Alba, il 10 e 11 agosto a Vernante e dal 25 al 27 agosto a Busca. 

In programma 150 repliche, eventi, incontri, laboratori e masterclass oltre 50 Compagnie attese da Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Olanda, Bosnia ed Erzegovina, Brasile, Cile. 10 le Prime assolute o nazionali.

"Water of Love", questo il titolo della XVIIma edizione di Mirabilia International Circus & Performing Arts Festival, ideato e organizzato dall' Associazione IdeAgorà con la direzione artistica di Fabrizio Gavosto. 

Il Festival multidisciplinare di circo, danza e teatro ha portato avanti la sua linea progettuale senza mai interrompersi in quello che probabilmente i posteri ricorderanno come il biennio della pandemia mondiale. Dopo due anni di edizioni contingentate e la scorsa che ha rappresentato la grande ripartenza, è tempo di tornare fortemente a pensare al futuro: alla sostenibilità ambientale, all’inclusione, alla parità di genere e a tutto ciò che ciascuno di noi nel suo piccolo, attraverso il proprio agire, può fare per avere oggi una Terra e un mondo migliore e per lasciare un pianeta vivibile alle future generazioni. 

"Water of Love" (Acqua dell’Amore) è la traccia numero due dell’album di debutto che nel 1978 pubblicavano i Dire Straits ed è il titolo della prossima edizione di Mirabilia. 

Acqua e Amore, beni necessari, indispensabili per la vita umana. Beni da proteggere, accudire, preservare. Beni che possono e devono essere accessibili a tutti, che vanno difesi, tutelati ma anche festeggiati, condivisi, celebrati.  

E proprio partendo da questo pensiero che per l'edizione 2023 Mirabilia presenta un cartellone di grandissimi eventi: percorsi di scoperta delle aree più innovative delle performing arts,  spettacoli partecipativi, itineranti, intimi, di ricerca e molto altro, in un evento dove i linguaggi si mescolano, generi e stili si destrutturano, dove teatro fisico e teatro di ricerca, danza contemporanea e giovani produzioni di circo emergente, teatro di parola e circo di tradizione non solo si avvicendano, ma si conoscono e confrontano costruttivamente e la transdisciplinarietà di generi diventa bandiera di nuovi linguaggi possibili e da esplorare. 

Mirabilia è sempre più orientato ad abbattere barriere di linguaggio e lo fa attraverso spettacoli pensati in chiave internazionale, oltre a tenere alta l’attenzione all’accessibilità dei luoghi delle rappresentazioni, cercando di ridurre il più possibile le barriere architettoniche; un festival capace di consigliare, incuriosire, suggerire, ma mai imporre: ogni spettatore potrà come sempre vivere il proprio Mirabilia, in un percorso di spettacoli che “disegnerà” in base ai propri interessi o percorrerà facendosi guidare semplicemente dall’applauso che proviene da una piazza o dalle risate che fuoriescono da un cortile. 

Mirabilia è festival di programmazione ed è soprattutto una vetrina dove artisti e programmatori si incontrano, ma è anche Festival di creazione che accoglie durante il corso dell’anno, a Busca, in Residenza artistica compagnie e  artisti che intendono sviluppare nuovi progetti di spettacolo.

Un cerchio dunque, che parte dal sostegno alla produzione, continua nella programmazione e arriva alla diffusione. 

Queste le parole di Fabrizio Gavosto direttore artistico, sulla prossima edizione del Festival "L'acqua e l'amore, due elementi fondamentali per la vita. E tutto il Festival quest'anno è un inno alla vita e all'amore, un susseguirsi di emozioni, una girandola di pensieri, riflessioni, esperienze, per condurci per mano a riflettere sulla condizione umana e sul suo rapporto con la Terra che abitiamo. Un manifesto di umanità che chiede che il nostro tempo non diventi caotico e superficiale, un invito a condividere qualcosa di unico e irripetibile, che con leggerezza sia capace di motivarci e anche di pungolarci quando necessario,  e che fortemente viva nel nostro cuore"

Per l'edizione 2023 Mirabilia riconferma  un cartellone di grandissimi eventi, con Compagnie internazionali e una programmazione di articolati percorsi di scoperta delle aree più innovative delle performing arts. La XVIIma edizione del Festival avrà dunque luogo a Cuneo dal 30 agosto al 3 settembre 2023. 

Sarà preceduta anche quest’anno da altri appuntamenti, il primo dei quali proprio nella Città di Cuneo, sabato 8 luglio, programmato grazie alla collaborazione fra il Rondò dei Talenti, prestigiosa realtà del panorama culturale cuneese, nata grazie a un importante progetto di rigenerazione voluto e promosso dalla Fondazione CRC, e che proprio l’8 luglio dell’anno scorso veniva inaugurata, e all’Associazione Comitato Cuneo Illuminata che proporrà anche quest’anno un ricchissimo cartellone di eventi. 

Attraverso questa preziosa sinergia arriverà a Cuneo uno spettacolo di teatro urbano monumentale, programmato per la prima volta in Italia, si tratta di MU | Cinématiques del Fluides presentato dai francesi della sorprendente Compagnia Transe Express, Uno spettacolo d'arte monumentale e luminoso, in cui musica, immagini,  virtuosismi fisici e tecnici fanno volare il cuore e impazzire lo sguardo.

Dal 23 luglio si parte poi con Mirabilia “On the road” con prima tappa a Savigliano nei suggestivi spazi del Museo Ferroviario Piemontese, per proseguire con Alba dal 28 al 30 luglio nel grande Cortile della Maddalena e con la danza che “occuperà” il Museo Eusebio, Vernante 10 e 11 agosto e quindi  Busca dal 25 al 27 agosto. Molti anche quest’anno gli spettacoli programmati che, nella fase di ideazione e creazione, sono stati negli scorsi anni a Busca, fra cui il bellissimo Felicia della Compagnia Quintoequilibrio (Residenza 2022) che sarà programmato proprio a Busca.

Cuneo sarà nuovamente il cuore del Festival dal 30 agosto al 3 settembre  con un ricchissimo programma.

Numerose le eccellenze artistiche programmate per la XVIIma edizione di Mirabilia a Cuneo, a partire dall’inaugurazione il 30 agosto con il portoghese Leonardo Ferreira che presenta Frequência uno spettacolo di grande impatto emotivo che, attraverso le acrobazie, parla di immortalità. Il tema è portato avanti dal racconto di un "essere" al di là del genere, una figura poetica ed eterna, ispirata ai grandi ritratti del cinema muto. La sua storia è un viaggio tra passato e futuro, tra valori postmoderni e proiezioni futuristiche in balia dell'intelligenza artificiale. Il tempo si avvita su se stesso e la cronologia esplode. 

Molta della programmazione di Mirabilia 2023 darà spazio al Clown teatrale che è emozione, amore, tristezza , allegria, riflessione: sempre il 30 agosto gli spagnoli della Compagnia Pau Palaus che, in un nuovo spazio utilizzato dal Festival, il grande cortile dell’ I.I.S. Sebastiano Grandis,  presenteranno ZLOTY, la storia di due personaggi, un clown e un musicista, ex componenti di una vecchia compagnia circense itinerante dell'inizio del secolo scorso. 

Una forte tempesta squarcia il tetto del loro tendone, distruggendo lo spazio che ospitava il loro spettacolo, il loro mestiere, e lasciandoli senza lavoro la troupe si dissolve, restano solo le anime più innocenti e inconsapevoli del gruppo; il clown e la musica. E sempre a Cuneo, nei giorni del festival, tornano i francesi Les Rois Vagabonds, con il già collaudato Concerto pour deux clowns che, dopo il grande successo riscosso nel 2020 a Mirabilia ritornano con lo spettacolo, ora programmato senza più problemi di contingentamento. Mimo, acrobatica, musica e pochissime parole: Julia Moa Caprez e Igor Sellem sono due artisti che parlano un linguaggio universale. Tutti resteranno ancora a bocca aperta, commossi, divertiti e incantati dalla loro performance. 

Altro imperdibile esempio di clownerie ad altissimo livello sarà “VU” della Compagnia francese Sacekripà e tutto da scoprire sarà il particolarissimo spettacolo della Compagnia Lonely Circus pensato per Via Silvio Pellico (progetto Diagonale). Forti emozioni con Cie Bazinga e il suo spettacolo di funambolismo Soka Tira Osoa la cui scenografia è costruita in scena con la partecipazione del pubblico. 

Per il teatro fondamentale sarà andare a scoprire il contenuto dei due grandi autobus-teatro, i Teatri Mobili, che la Compagnia italiana Girovago e Rondella parcheggerà in Piazza del Foro Boario, così come conoscere CALL ME GOD, il lavoro profondo e intenso della storica Compagnia balcana SARTR - Teatro di Guerra di Sarajevo - coprodotto da Mirabilia insieme al TSAM e a La Dramaturgie; Andante di Faber Teater è una performance itinerante sul canto e il cammino per spazi naturali, un invito a mettersi in ascolto, una polifonia di punti di vista sul camminare. 

Ricchissima la programmazione di Danza: la Compagnia EgriBiancoDanza presenterà la versione integrale del nuovo progetto EartHeart, vincitore insieme a Mirabilia del bando 2022 di Fondazione Compagnia di San Paolo “ARTWAVES. 

Per la creatività, dall’idea alla scena”, presentato quest’anno nella sua versione teatrale;  Abbondanza Bertoni porterà in scena il suo nuovo lavoro FEMINA I Nomi della Dea; Cie Twain presenterà Performance per Corpi Soli un atto scenico che sfugge tanto al linguaggio quanto al concetto di formain cui la scrittura coreografica e la scrittura musicale, attraverso un dialogo continuo, rivelano la loro indipendenza e da questo incontro emerge un’inevitabile attrazione per il corpo solo e tra i corpi stessi che sottolinea l’inesauribile ricerca mai completamente soddisfatta.

Molte anche quest’anno le partnership del Festival fra cui la nuova bellissima collaborazione con il Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università degli Studi di Torino che sarà a Mirabilia ‘23 per  condividere formazione e ricerca accademica anche con coloro che non hanno con l’Università relazioni di studio o lavoro attraverso i progetti di ricerca e sperimentazione StudiUmLab e Dance4ageing; l’importante collaborazione con il SAICuneo, Sistema Accoglienza Integrazione, con cui per l’intera giornata del 3 settembre in Piazza Virginio a Cuneo si proporranno spettacoli e laboratori a cura del SAI; il consolidato Focus Danza sviluppato grazie alla preziosa collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo; i progetti di video-danza La Danza in 1 minuto proposti con l’Associazione COORPI e molto altro.

E poi ecco alcuni dei progetti speciali: a Mirabilia l’incontro del progetto europeo Common Ground sul valore e la funzione delle arti performative nello spazio urbano; il progetto di internazionalizzazione InterSpazi sostenuto dal MiC - Direzione Generale Spettacolo, attraverso il Boarding Pass Plus 2022 – 2023 – 2024; il progetto Mirabilia Award, sviluppato con l’Associazione romana Dominio Pubblico e il network Risonanze, per i giovani del territorio; lo showcase sviluppato in collaborazione con la Federazione nazionale Arti di Strada e lo spettacolo partecipativo The Chairs della Compagnia Stalker Teatro

Come sempre il Festival affiancherà proposte gratuite per il pubblico a spettacoli a biglietto.

A partire dal 1 giugno 2023 e fino al 1 luglio 2023, sarà possibile acquistare in prevendita il pacchetto EARLY MIRABILIA a “scatola chiusa”, fidandosi delle proposte del Festival che da oltre quindici anni è sinonimo di alta qualità artistica. Il carnet - strettamente nominativo - è acquistabile al prezzo speciale di 45€ e darà la possibilità di accedere a 5 spettacoli della programmazione a Cuneo con un risparmio complessivo fino al 40%!

Il pacchetto EARLY MIRABILIA dà infatti la possibilità accedere ad un totale di 5 spettacoli così ripartiti:

• 3 spettacoli a scelta tra gli quelli con fascia A e B

• 1 spettacolo della fascia C

• 1 spettacolo della fascia D

Il pacchetto sarà convertibile presso la biglietteria centrale del festival Mirabilia a partire dal 21 di agosto 2023

Nello specifico il costo dei biglietti interi infatti quest’anno sarà suddiviso in fasce di prezzo

• A >> 20€

• B >> 15€

• C >> 10€

• D >> 5€

INFO:  www.festivalmirabilia.it -  App www.standapp.cloud
Facebook: Mirabilia Festival Europeo - Instagram: @mirabiliafestival - Twitter: @MirabiliaFest - TikTok: @mirabilia_festival - Youtube: Mirabilia Festival
#wateroflove #mirabilia2023 #mirabiliafestival #festivalmirabilia #mymirabilia #Mirabiliaè

 

cs

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium